Il tuo browser non supporta JavaScript!

Storia dell'arte: stili artistici

Professione pittore. Produttività, organizzazione e gestione a Bologna tra Cinque e Seicento

Raffaella Morselli

Libro: Copertina morbida

editore: Marsilio

anno edizione: 2022

pagine: 384

La professione di pittore nella Bologna tra Cinque e Seicento - l'età d'oro della creatività degli artisti felsinei, dai Carracci a Guido Reni, da Francesco Albani a Guercino - è normata da una corporazione che ne determina il ruolo e la produttività. Attraverso documenti editi e inediti, fonti a stampa, pale d'altare e quadri da galleria e da stanza, il libro delinea i meccanismi interni della società dei pittori, analizzando e valutando il censo degli artisti, la loro carriera, i loro guadagni, gli investimenti, le proprietà, gli strumenti della professione e, ovviamente, l'economia invisibile delle pittrici, quali Lavinia Fontana e Elisabetta Sirani. Bologna è, infatti, una città che si distingue dagli altri centri di produzione e commercializzazione di opere d'arte per una sorta di autarchia culturale che garantisce agli artisti di riconoscersi in un sistema economico che cresce, si afferma e offre a tutti una nicchia di mercato più o meno redditizia.
35,00

La storia D'Italia in 100 opere d'arte. Le tappe fondamentali del Bel Paese nei suoi capolavori

Alessandra Pagano

Libro: Copertina morbida

anno edizione: 2022

pagine: 224

È fin dalla preistoria che l'Italia esprime la propria identità attraverso le opere artistiche che da nord a sud percorrono la penisola. Opere che spesso raccontano un luogo o un evento in una forma più rappresentativa rispetto a tanti documenti storici. L'arte è quell'anello di congiunzione che ha unito l'Italia ben prima del 1861. È nella colonna Traiana che vediamo l'imponenza dell'impero romano e la sua espansione verso est. È la Primavera di Botticelli a testimoniare la raffinatezza intellettuale raggiunta dalle grandi corti rinascimentali. I pittori veristi e i macchiaioli hanno raccontato con colori e pennelli gli eventi risorgimentali, consentendo a noi di riavvolgere il tempo soltanto ammirando una tela. Come in un ideale museo nazionale, questo libro ripercorre gli snodi fondamentali della storia italiana attraverso monumenti, sculture e pitture. Queste testimonianze artistiche esaltano le regioni italiane rendendole protagoniste di un affresco secolare. Cento opere e cento capitoli che raccontano la storia del nostro Paese in un modo del tutto inedito. L'identità di un Paese raccontata attraverso le sue più grandi opere artistiche Un affresco che viaggia tra epoche e opere: Dalle pitture rupestri della Valcamonica fino al meraviglioso Colosseo; Dalla Valle dei templi alla maestria di Michelangelo; Dagli etruschi alle locandine pubblicitarie della belle époque; La Magna Grecia, l'arte romana e gotica; Dall'Ottocento romantico alle avanguardie del primo Novecento.
12,90

Pensieri di Antonio Canova sulle belle arti. Raccolti da Melchior Missirini

Libro: Copertina morbida

editore: Abscondita

anno edizione: 2022

pagine: 96

Antonio Canova (1757-1822), massimo esponente della scultura neoclassica, s'ispirò all'antichità per recuperare una bellezza ideale che solo l'arte ha il potere di far rivivere, e la cui effimera perfezione egli cercò di fissare nel bronzo o nel marmo. Nei suoi Pensieri sulle belle arti espone al suo biografo, l'abate Melchior Missirini, i segreti del mestiere di scultore, da una parte, e dall'altra la sua concezione dell'arte, che per molti versi rispecchia l'estetica di Winckelmann («nobile semplicità, calma grandezza») arricchita da un elemento tipicamente settecentesco: la grazia. Proprio per questa sua duplice valenza Pensieri sulle belle arti è prezioso sia per chi vuole conoscere i complessi princìpi e le tecniche che regolano l'arte della scultura, sia per coloro che desiderano approfondire la conoscenza di uno dei massimi scultori italiani e delle sue concezioni estetiche. Vengono riprodotte in appendice le eccezionali fotografie d'epoca del tempio di Possagno dopo i bombardamenti austriaci, nel 1917.
13,00

L'iconografia della Camera di San Paolo del Correggio

Erwin Panofsky

Libro: Copertina morbida

editore: Abscondita

anno edizione: 2022

pagine: 176

Erwin Panofsky - per unanime giudizio uno dei più grandi critici d'arte del Novecento - affronta in questo saggio del 1961 uno dei gioielli artistici del tardo Rinascimento, la «Camera del Correggio» nel monastero di San Paolo a Parma. Pochi anni prima, nel 1958, si era cimentato nell'impresa Roberto Longhi, e anche il suo magistrale saggio (Correggio) è pubblicato in questa stessa collana. Il dialogo a distanza tra questi due grandi è entusiasmante. Due metodi, due sistemi euristici si confrontano e si affrontano. Panofsky analizza il capolavoro del Correggio collezionando indizi e prove documentarie, ispezionando le fonti letterarie e iconologiche, quale premessa per la decifrazione del complesso sistema di immagini. Longhi si era invece immerso nella psicologia dell'opera, fa coincidere la sua «prosa d'arte» con il pensiero che sta dietro le immagini, restituisce l'artista all'epoca in cui ha vissuto. Ma al di là delle sostanziali differenze, soprattutto una cosa accomuna i due saggi: l'eccellenza, il magistero critico, l'aristocrazia dello spirito.
22,00

Hieronymus Bosch: le nozze di Cana

Wilhelm Fraenger

Libro: Copertina morbida

editore: Abscondita

anno edizione: 2022

pagine: 160

«Da un punto di vista iconografico le Nozze di Cana è il dipinto più enigmatico tra quanti vennero creati da Bosch secondo un tema biblico ben definito. Se il punto di vista di Bosch, che si discosta così singolarmente dal testo evangelico, è da considerare eretico nel senso in cui il concetto di eresia sia inteso soltanto come una opinione particolare in contrasto con il comune modo di pensare, allora ogni tentativo di interpretare il quadro secondo l'iconografia tradizionale si arena in soluzioni insoddisfacenti, in connessioni lacunose e in contraddizioni insolubili. Al contrario, la lettura in chiave ereticale rende possibile una concatenazione di significati per molti versi convincente». Partendo da questa rivoluzionaria proposta interpretativa di un pittore a cui dedicò decenni di studio e alcuni saggi ormai celebri, Wilhelm Fraenger (1890-1964) ci offre con questo testo un alto esempio di rigore esegetico e di sapienza pedagogica. Introducendoci progressivamente alla lettura dei contenuti biografici, gnostici e storici di un capolavoro dell'arte, e sempre abbracciando nella sua analisi l'intera opera di Bosch, Fraenger ci fa da guida nella riscoperta e nella comprensione di questo mirabile pittore.
21,00

Catalogo dell'arte moderna. Volume 58

Libro: Copertina rigida

editore: Editoriale Giorgio Mondadori

anno edizione: 2022

Il Catalogo, lanciato nel 1962 dall'editore Bolaffi, dal 1980 è pubblicato con il marchio Editoriale Giorgio Mondadori. Nella parte finale il consueto capitolo dedicato alle gallerie d'arte italiane e un ampio repertorio di opere a colori con dossier monografici e altri utili contributi.
98,00

Rainbow-paintings. Fabienne Verdier- Ediz. francese e inglese

Corinna Thierolf

Libro: Copertina morbida

editore: 5 Continents Editions

anno edizione: 2022

pagine: 100

L'intrigante saggio di Corinna Thierolf prende spunto dal lavoro artistico di Fabienne Verdier nato dal suo dialogo visivo e spirituale con l'Altare di Issenheim di Matthias Gru?newald (1516) conservato presso il Musée Unterlinden di Colmar. Verdier ha dato vita tra il 2019 e il 2022 a un insieme di 78 dipinti di grande formato che portano avanti la meditazione sulla luce di Gru?newald facendo tesoro non solo di momenti significativi della storia della scienza bensì di temi cardine sia della cultura pittorica orientale che di quella occidentale, dimostrando così la forza universale dell'arte. Il Cristo fluttuante, che si è appena liberato dalla sua vita terrena, trova la sua controparte nella luce evanescente dei dipinti dell'artista, i cui cerchi riflettono la forma ideale della sfera e quindi del mondo e possono essere giustamente chiamati "soli notturni" (Jean Paul).
18,00

Il favoloso mondo di Yuko Higuchi

YUKO HIGUCHI

Libro: Copertina morbida

editore: L'Ippocampo

anno edizione: 2022

pagine: 160

Yuko Higuchi vive a Tokyo ed è diventata famosa, soprattutto online, come creatrice di opere bizzarre e fantastiche, popolate da personaggi che richiamano lo spirito surreale di Alice nel Paese delle Meraviglie di Lewis Carroll, oppure quello di una tenebrosa Beatrix Potter. Conigli antropomorfi, ragazzine dall'aria innocente, gatti tentacolati e funghi che camminano si combinano per creare delle immagini che, come in tutte le fiabe che si rispettino, evocano un'atmosfera di mistero con un ché di inquietante. Il presente libro raccoglie le maggiori opere dell'artista e si conclude presentando le partnership che ha siglato con marchi famosi come Uniqlo e Rock Your Baby.
19,90

Grand tour d'Italia a piccoli passi

Philippe Daverio

Libro: Copertina rigida

editore: Mondadori Electa

anno edizione: 2022

pagine: 416

"Queste pagine potrebbero servire agli italiani per godere dell'essere ciò che sono, per amare ciò che hanno ereditato e per preservarlo, potrebbero servire a chi vien da fuori per scoprire la culla di gran parte di ciò che ha reso il mondo più bello." In viaggio, con lentezza, attraverso le meraviglie d'Italia. Un percorso culturale e mentale prima che geografico .
19,90

L'arte della preistoria

Libro: Copertina rigida

editore: Einaudi

anno edizione: 2022

pagine: 620

Questo volume illustra l'insieme delle attuali conoscenze relative a una delle espressioni creative più appassionanti in tutta la storia dell'umanità. Frutto del concorso di un team di ricercatori internazionali, offre al lettore una panoramica completa delle arti della Preistoria, dall'Europa all'Australia, dall'Asia all'Africa e alle Americhe, riservando particolare attenzione ai rilevamenti più recenti, come quelli della regione del fiume Pecos negli Stati Uniti e del Nawarla Gabarnmang in Australia. Se i primi accenni di simbolismo comparvero con Homo sapiens in Africa meridionale più di 75 000 anni fa, l'arte figurativa emerse in Europa (e forse in Australia) all'inizio del Paleolitico superiore, circa 40 000 anni fa. Una fioritura di manifestazioni artistiche (oggetti, decorazioni di grotte e ripari rupestri, ecc.) scoperte in tutto il mondo, con le loro peculiarità regionali, ma anche con numerosi tratti comuni. Sono testimonianze indispensabili per avvicinarsi allo straordinario universo espressivo di ognuna di queste società che ancora non conoscevano la scrittura. Le tante immagini di animali, esseri umani e ibridi, dipinte, incise, punteggiate, scolpite o modellate illustrano le specifiche identità di uomini e donne, tutti molto diversi nella loro comprensione del mondo e nel loro modo di vivere, ma molto simili quanto alle modalità con le quali lo resero tangibile. Ricca di oltre 700 illustrazioni, quest'opera documenta i primi capolavori dell'umanità e, alla luce delle nuove tecnologie (datazione, caratteristiche dei materiali pittorici, modellazione 3D...), propone nuove chiavi di lettura riguardanti le fonti, la materialità e i significati di creazioni artistiche di inestimabile valore.
140,00

Le voci del marmo. Materiali per un lessico tecnico della scultura in marmo

Libro: Copertina morbida

editore: Scuola Normale Superiore

anno edizione: 2022

pagine: 324

Come si sono tramandate e conservate le tecniche della scultura in marmo dall'antichità ai giorni nostri? È possibile tracciare un filo rosso che unisca le parole della trattatistica con le procedure attuate nelle botteghe artigiane? Su queste e altre questioni si sofferma il volume Le voci del marmo, che ha riunito esperti e studiosi intorno all'omonimo progetto informatico della Scuola Normale Superiore e dell'Università di Bergamo. Assieme alle prime ricerche che ne sono derivate, compaiono qui alcuni sondaggi dall'antichità all'età neoclassica; da Plinio il Vecchio all'Istruzione del Carradori; dalle formule contrattuali a quelle letterarie; dal restauro delle statue antiche in età barocca a un termine criticamente 'caldo' come statuino. Il lessico della scultura si conferma così un osservatorio sul doppio versante della produzione e della ricezione.
30,00

Come l'arte può cambiare la tua vita

Susie Hodge

Libro: Copertina morbida

editore: 24 Ore Cultura

anno edizione: 2022

pagine: 192

Uno stile scorrevole e semplice, per un volume innovativo che mostra ai lettori come distrarsi, ridurre l'ansia e migliorare il proprio umore attraverso l'arte. Il volume contiene oltre 70 opere d'arte che riflettono una vasta gamma di espressioni ed emozioni (da Jean-Michel Basquiat a Frida Kahlo, da Katsushika Hokusai a Claude Monet e molti altri). L'arte visiva è illuminante, stimolante, emozionante e sorprendente, ma può anche essere terapeutica, riducendo i livelli di ansia e di stress e offrendo una prospettiva diversa sulle sfide che tutti ci troviamo ad affrontare nella vita. Attraverso l'analisi e l'osservazione approfondita di oltre 70 dipinti, l'autrice ci guida in una lettura che ci aiuti ad attingere idee ed emozioni dalle opere d'arte. Come Frida Kahlo ha affrontato la sua sofferenza o Henri Matisse ha abbracciato la felicità, Louise Bourgeois ha sconfitto la paura e Auguste Rodin ha trovato la speranza, così, attraverso l'arte, ognuno di noi può lavorare su se stesso e migliorare il proprio benessere mentale...
18,00

Inserire il codice per il download.

Inserire il codice per attivare il servizio.