Il tuo browser non supporta JavaScript!

Società e cultura: argomenti d'interesse generale

Comunità, spazio, monumento. Ricontestualizzazione delle pratiche artistiche nella sfera urbana

Emanuele Rinaldo Meschini

Libro: Copertina morbida

editore: MIMESIS

anno edizione: 2021

pagine: 298

Lo sviluppo di progetti di rigenerazione urbana ha aperto la strada a nuovi quesiti che riguardano la rappresentazione dello spazio pubblico e l'emergere delle sue nuove comunità. Questo nuovo approccio organico ai temi della città si è dimostrato essere un fertile campo di sperimentazione per una serie di interventi artistici sempre più attenti alla dimensione del sociale. In Italia sono diversi gli artisti che, a partire da una pratica relazionale, hanno iniziato a cimentarsi con queste nuove urgenze ridefinendo le modalità d'intervento nella sfera urbana e civile attraverso l'introduzione nel campo artistico di soft skills quali ascolto, mediazione e comunicazione. Da un punto di vista critico artistico la corrente che ha maggiormente rappresentato questa modalità è stata la socially engaged art e il testo, pertanto, si propone di rintracciare differenze e analogie nelle pratiche italiane a partire dagli anni 2000, soprattutto, rispetto alle prime operazioni statunitensi di inizio anni '90.
24,00

Hard core: istruzioni per l'uso. Sessuopolitica e porno di massa

Pietro Adamo

Libro: Copertina morbida

editore: MIMESIS

anno edizione: 2021

pagine: 260

La pornografia continua a impattare sulla società occidentale con forza inusitata. È dalla fine degli anni '60, quando è diventata di massa, che tocca, influenza e persino modifica i comportamenti sessuali, le relazioni di genere, l'immaginario erotico nel suo complesso. Per questi motivi se ne sono interessati miriadi di studiosi, producendo una bibliografia immensa. Pietro Adamo, uno dei veterani italiani dei "Porn Studies", polemizza con lo stile di tali saggi, del tutto ignari delle pratiche sociali e culturali che fanno della pornografia un genere popolare di grande consumo. Leggendo l'hard core all'incrocio tra l'istanza di emancipazione sessuale dalla morale tradizionale che lo ha ispirato, sin dai suoi esordi a inizio '500, e la sua inerente sessuopolitica, tarata sull'occhio maschile e orientata alla subordinazione femminile, Adamo scende negli inferi del porno "vero", discutendo tendenze e scuole, assetti produttivi e autori, presenza e assenza della donna, passando dai primi filmini in Super8 ai successi sul grande schermo, dall'avvento della videocassetta all'affermazione dell'hard in rete, scavando nelle sue motivazioni, nelle sue ragioni d'essere, nelle sue oscillazioni culturali e politiche.
18,00

Distributismo. La via d'uscita dallo stato servile

Hilaire Belloc

Libro: Copertina morbida

editore: Fede & Cultura

anno edizione: 2021

pagine: 144

Lo storico e politico Hilaire Belloc è considerato uno dei padri del pensiero distributista, da lui concepito come una via di riforma e di speranza, una vera "via d'uscita" dai problemi del capitalismo (le continue crisi economiche, la perdita della libertà economica concepita solo come salario) e un'alternativa al comunismo e alle dottrine keynesiane, che spesso sono più nocive del male che si propongono di combattere. L'idea fondamentale, per Belloc, è la proprietà, che produce usanze e leggi (le gilde e le comunità di villaggio) in grado di impedire che tutto cada nelle mani di pochi rendendo gli uomini servi. Questa proposta, sostenuta e sviluppata anche da G.K. Chesterton e da padre Vincent McNabb, va letta alla luce della Dottrina sociale della Chiesa, in particolare all'enciclica Rerum novarum del 1891 di Papa Leone XIII, e vuole essere conforme alla morale cattolica, al libero arbitrio e alla razionale aspettativa di felicità di ogni uomo.
15,00

Nati con la camicia... di plastica. Come il nostro organismo assorbe le microplastiche già nel grembo materno

Antonio Ragusa

Libro: Copertina morbida

editore: ABOCA EDIZIONI

anno edizione: 2021

pagine: 160

"La presenza di microplastiche nella placenta significa che la plastica è arrivata a colonizzare il grembo materno: per la prima volta abbiamo dimostrato la presenza di materiale artificiale nel corpo del bambino in formazione." Tutto comincia su una spiaggia della Sardegna, una di quelle poche spiagge ancora incontaminate, lontane dai circuiti del turismo di massa. Quando, passeggiandovi in una nuvolosa giornata di aprile, Antonio Ragusa, ostetrico e primario del reparto di ginecologia dell'ospedale Fatebenefratelli di Roma, trova, mischiata alla sabbia fine, una miriade di minuscoli pezzettini di plastica, ha una sorta di conversione ecologica. Com'è possibile che siano arrivati fin lì, in un luogo così sperduto? Bisogna fare qualcosa, ripulire i mari, gli oceani, le coste. Quello che ancora Ragusa non sa e che scoprirà a breve è che la plastica ormai non si è limitata a invadere il mondo circostante, è arrivata fin dentro di noi, nel nostro corpo. Grazie a una ricerca scientifica condotta con il supporto dei suoi collaboratori, Ragusa ha infatti dimostrato che le microplastiche sono arrivate persino nel grembo materno. Le conseguenze della sua scoperta sono di ampia portata: la presenza della plastica nel corpo umano potrebbe alterarne i meccanismi immunitari e modificare il modo in cui l'organismo gestisce il metabolismo dei grassi. Un mondo privo di plastica, tuttavia, non è più possibile. Quello che possiamo fare, tutti, è cercare di minimizzarne l'impatto, esercitare la nostra consapevolezza e prenderci cura del nostro pianeta, proteggendolo da noi stessi.
16,00

Fiabe giapponesi

Chiara Guidi

Libro: Copertina rigida

editore: Primavera

anno edizione: 2021

pagine: 70

Un bambino scrive una lettera a una bambina per raccontarle di un luogo, di un'esperienza percettiva e visiva, di qualcosa d'incredibile e unico che gli è capitato di vivere. Usa parole, solo parole, per far vedere alla sua amica quello che per lei non esiste ancora. Le narra di un teatro, di un palcoscenico, di una platea, di una donna che andrà al mercato a vendere fagioli, di un coro di bambini pronti ad aiutarla e di un'ombra dalla voce indimenticabile. La conduce dentro un mondo in cui il magico e il quotidiano, il lavoro e il riposo, lo stupore e la noia, la ricompensa e la delusione si mescolano senza confondersi. Ricorda e rivede azioni e battute, domande e risposte, e poi una scatola con scritto non aprire, libri colorati, favole in cui compaiono pesci enormi, donne gru, ragazzi con la goccia al naso e tartarughe. Apro o non apro? Voglio o non voglio? Come nel passaggio dal buio alla luce, i conflitti più semplici e più profondi di ogni esistenza si materializzano in questo teatro che è insieme narrato e vissuto, capace di indagare la forma del vuoto, o di restituire alle parole il loro significato, serbando la sua natura. Età di lettura: da 6 anni.
10,00

L'immigrazione albanese in Istria (secoli XV-XVIII)

Matteo Mandalà

Libro: Copertina morbida

anno edizione: 2021

pagine: 152

Spinto dal desiderio di comprendere i nessi causali che caratterizzano la natura composita della storia dell'emigrazione dei popoli balcanici, in particolare quella degli albanesi, Matteo Mandalà ha condotto negli ultimi decenni una ricerca approfondita negli archivi civili ed ecclesiastici: in questo volume l'autore traccia la linea dell'identità culturale di una parte della raggiera di quell'emigrazione. Da filologo, Mandalà va alla ricerca dei frequenti corti circuiti che si sono verificati nella travagliata storia del popolo albanese, rifiutando la visione romantica della storia dell'emigrazione degli arbëreshë, puntellata spesso da vistose falsificazioni e semplificazioni dei fatti storici. L'approccio di questo studio è pluridisciplinare e non ignora alcun aspetto storico di tale migrazione, in modo particolare quello statistico, economico, demografico e sociale, unendo diverse sfaccettature che definiscono lungo i secoli i tratti di una società multietnica.
15,00

Non esistono piccoli campioni

Johannes Buckler

Libro: Copertina morbida

editore: PEOPLE

anno edizione: 2021

pagine: 256

Il successo di Johannes Bückler ha superato la "bolla" di Twitter per entrare nelle case degli italiani con le sue prime due antologie di vite altrui per People, uscite a gennaio e novembre 2020 e intitolate "Non esistono piccole storie" e "Non esistono piccole donne". "Non esistono piccoli campioni" è una sorta di Spoon River, una raccolta di ritratti originali, in cui a prevalere sono ancora una volta le emozioni e i sentimenti. Storie dedicate allo sport, alle sue figure (più o meno note) e alle loro imprese, narrate come sempre in prima persona, in un gioco letterario in cui lettrici e lettori avranno l'occasione di affezionarsi ai protagonisti tramite la loro stessa voce. Eroi celebrati, ma soprattutto campioni dimenticati, che grazie a Bückler hanno potuto ritrovare, in queste pagine e nella memoria di chi le leggerà, lo spazio che meritano.
15,00

Come godo. Guida avventurosa al piacere femminile

Lyona

Libro: Copertina morbida

editore: Vallardi A.

anno edizione: 2021

pagine: 144

Al grido di: «Ma dove cazzo sta il mio piacere?!», la protagonista di questa storia parte alla ricerca del Piacere Perduto e invita le donne - ma non solo - a scoprire e sbugiardare i secolari stereotipi sulla sessualità femminile. Con un approccio ironico, mordace e femminista, l'artista catalana sbeffeggia i cliché sulla vita sessuale e relazionale delle donne, invitandoci a riscrivere i canoni del desiderio. Così, con irresistibile humor e tenerezza, non solo disegna la tanto dibattuta clitoride e ne svela i reconditi segreti, ma indaga anche le false regole dei primi appuntamenti e dei copioni sessuali mainstream. Quello di Lyona è un invito a esplorare il corpo, il nostro e l'altrui, per imparare ad ascoltare e ascoltarsi con attenzione e rispetto, e per godere senza limiti né vergogna. Un'avventura narrativa per riprenderci il piacere che ci spetta. perché il piacere è potere!
16,90

Come l'uom si etterna. Traduzione annotata del Commento di Lewi ben Gershom (Gersonide) ai tre Opuscoli di ibn Rushd e figlio sulla felicità mentale

Libro: Copertina rigida

editore: PAIDEIA

anno edizione: 2021

pagine: 240

Questa edizione curata da Roberto Gatti è la prima traduzione italiana - corredata di ampia introduzione e di note filologiche e storiche -, di un'opera inedita di uno dei maggiori esponenti della filosofia ebraica medievale, Gersonide (1288-1344), figura di spicco dell'aristotelismo ebraico e autore di una serie di "Supercommentari ai Commenti" di Averroè alle opere di Aristotele. Il testo qui tradotto, appartenente a quest'ultima tipologia, è il "Commento a tre Epistole" di Averroè e figlio, il cui intento è di individuare i fattori che rendono possibile la conoscenza e la natura della «felicità mentale», grazie alla quale al culmine del suo processo conoscitivo l'uomo raggiunge l'immortalità. Il "Commento" mostra come anche il mondo ebraico medievale abbia avuta conoscenza degli esiti più radicali della noetica di Averroè.
34,00

Un italiano contro. Il secolo lungo di Montanelli

AA.VV.?

Libro: Copertina morbida

editore: Solferino

anno edizione: 2021

pagine: 208

Vent'anni fa ci lasciava Indro Montanelli, il giornalista che ha attraversato tutto il Novecento e lo ha raccontato a lungo con la sua verve e il suo piglio controcorrente. Nato a Fucecchio nel 1909, cominciò la sua carriera «dentro alla cronaca » nella guerra d'Abissinia. Da allora, tutti i grandi eventi storici lo videro in prima linea: era nella Spagna della guerra civile, in Polonia quando i panzer tedeschi scatenarono il secondo conflitto mondiale, nei Paesi baltici e nella Finlandia calpestati dai carri armati sovietici. Nel 1943 venne arrestato e condannato a morte dai repubblichini. Fuggito dal carcere, riparò in Svizzera, dove subì l'ostracismo dei fuoriusciti. Finita la guerra rientrò al «Corriere della Sera», dove con i suoi reportage, le sue interviste e i suoi libri di divulgazione storica si guadagnò la fama di giornalista più amato e più contestato d'Italia. Era tra i pochi conosciuti anche oltre confine. Quando la sua carriera sembrava giunta al termine, fondò e diresse due giornali, senza mai rinunciare alla sua indipendenza e al ruolo di bastian contrario. Negli anni bui della Prima Repubblica venne preso di mira e gambizzato dalle Brigate rosse. Alla fine, tornò a occupare la sua stanza al «Corriere della Sera», il giornale che aveva sempre considerato come la sua «casa». Per la prima volta, ne scrivono in questo libro i suoi ultimi direttori, Paolo Mieli e Ferruccio de Bortoli, i giornalisti che parteciparono con lui alla fondazione del «Giornale» e della «Voce» e coloro che lo hanno conosciuto da vicino. Il racconto inedito, pubblico e privato, di un protagonista della nostra storia.
16,00

L'Arabia Saudita. Uno stato islamico contro le donne e i diritti

Liisa Liimatainen

Libro: Copertina morbida

editore: Castelvecchi

anno edizione: 2021

pagine: 288

Custode della Grande Moschea della Mecca, prima produttrice mondiale di petrolio e, come tale, alleato e partner economico, militare e politico dell'Occidente (pur essendo accusata di rapporti ambigui con l'Isis), l'Arabia Saudita è un Paese governato da un regime assolutista che viola costantemente i diritti umani e le libertà civili fondamentali, ricorrendo anche a selvagge esecuzioni capitali e limitando tenacemente i più elementari diritti della popolazione femminile. Pochi tuttavia conoscono la realtà quotidiana del più grande Stato arabo dell'Asia occidentale. Liisa Liimatainen è riuscita a penetrare in profondità tra le pieghe della sua complessa società, esplorando in particolare ciò che avviene tra le donne, i giovani e la cospicua minoranza sciita della Provincia Orientale. Scopriamo così le numerose contraddizioni e gli aspetti imprevedibili della vita quotidiana in un regno per molti versi feroce guardiano della tradizione, ma al tempo stesso attraversato da fermenti inaspettati e capace - nelle figure dei suoi attivisti - di soluzioni inedite e coraggiose all'interno di un'originale dialettica con i modelli di sviluppo occidentali. Prefazione di Enzo Maria Le Fevre Cervini, Postfazione di Roberto Aliboni.
17,50

#Stop 5G. Salute, ambiente, geopolitica, privacy, transumanesimo e controllo sociale: libro-inchiesta sui lati oscuri del futuro digitale

Maurizio Martucci

Libro: Copertina morbida

editore: Terra Nuova Edizioni

anno edizione: 2021

pagine: 281

"Cosa sappiamo davvero del 5G e dei suoi effetti? Smart city, intelligenza artificiale, wi-fi irradiato dai satelliti, robotica e automazione, raccolta e controllo dei nostri dati... tutto questo verso quale futuro ci sta traghettando? Vogliamo veramente essere trasportati nell'era del cosiddetto transumanesimo? Il giornalista Maurizio Martucci, passando in rassegna documenti inediti, studi, dichiarazioni di politici e di esponenti di spicco delle telecomunicazioni, ricostruisce le origini, le relazioni, i conflitti d'interesse e i pericoli del presente e del futuro ipertecnologico. Un libro-inchiesta di stringente attualità che dà voce ai cittadini, agli esperti, ai medici e agli scienziati che si sono impegnati per evidenziare i lati oscuri del wireless di quinta generazione e del capitalismo della sorveglianza in cui ci stiamo abituando a vivere. Nessuno è poi in grado di prevedere quali saranno gli effetti dell'accumulo così elevato di radiofrequenze sull'ambiente e la salute dell'uomo e degli animali. Allora perché non far valere il sacrosanto principio di precauzione, che dovrebbe essere applicato a ogni nuovo prodotto per limitarne la diffusione fino a quando non ci sono prove certe della sua innocuità? Purtroppo con il 5G questo non sta accadendo, con il rischio di trasformare tutti noi in cavie inconsapevoli di un esperimento su larga scala."
18,00

Inserire il codice per il download.

Inserire il codice per attivare il servizio.

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy.
Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy.
Chiudendo questo avviso, navigando in questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie.

Acconsento