Il tuo browser non supporta JavaScript!

Servizi sociali, assistenza sociale e criminologia

Io posso. Due donne sole contro la mafia

Pif, Marco Lillo

Libro: Copertina morbida

editore: FELTRINELLI

anno edizione: 2022

pagine: 160

Immaginate di tornare un giorno a casa vostra e di trovarci un costruttore legato alla mafia che vi dice che quella non è casa vostra, ma sua. E che, qualche anno dopo, ve la danneggi gravemente per costruirci accanto un palazzo più grande. E immaginate di dover aspettare trent'anni prima che un tribunale italiano vi dia ragione e vi riconosca un compenso per i danni, che però nessuno vi pagherà mai, dato che il costruttore nel frattempo è stato condannato perché legato alla mafia. E ancora, immaginate che di quella somma, che non riceverete mai, l'Agenzia delle entrate vi chieda il 3 per cento. Questo è quello che, più o meno, è successo a Maria Rosa e Savina Pilliu. "Più o meno", perché in trent'anni, in realtà, è successo questo e molto altro. Venuti a conoscenza della vicenda, Pif e Marco Lillo hanno deciso di raccontarla in questo libro, con l'intenzione di aiutare concretamente le sorelle Pilliu, e cambiare il finale della storia. Perché questa storia non è ancora finita, e assieme possiamo ribaltare il senso di quell'"Io posso" che sottintende sempre "e tu no": "Io posso e tu no perché io sono lo Stato e tu no."
9,00

Nero come l'anima. Storia dell'omicidio dal Rinascimento alla Rivoluzione francese

Carlo Lucarelli, Massimo Picozzi

Libro: Copertina rigida

editore: Solferino

anno edizione: 2022

pagine: 496

Ci sono storie nere che vivono da sempre nella nostra letteratura, come quella di Beatrice Cenci, immortalata da Stendhal, o quella dei presunti untori nella peste milanese, resa celebre da Manzoni. Ci sono personaggi di primo piano la cui vicenda umana si intreccia a una carriera criminale, da Christopher Marlowe a Cesare Borgia, da Benvenuto Cellini a Caravaggio. Ci sono delitti al femminile come quello di Mary Blandy, avvelenatrice del proprio padre per amore di un fidanzato dalla dubbia moralità, e Marie-Madeleine d'Aubray, che al marchese suo marito, appassionato di alchimia, avrebbe preferito un bel capitano di cavalleria. Ci sono esperienze sanguinarie capaci di raccontare epoche e culture, come le avventure di Marcantonio Bragadin, generale della Serenissima, e la vita cannibale di Sawney e Agnes Bean. Nei secoli d'oro dei viaggi di scoperta per mare non possono mancare i pirati, come lo spietato Jean-David Nau, noto come L'Olonese. E se si parla di vittime inquiete può capitare di incontrare spettri e fantasmi, come quello di Nellie Nailor, uccisa a tredici anni da una datrice di lavoro violenta, le cui urla hanno risuonato a lungo tra i binari della Farringdon Station a Londra. La nuova puntata della serie di Carlo Lucarelli e Massimo Picozzi sulla storia dell'omicidio ci porta nei secoli più affascinanti e nelle storie più romanzesche. Illuminate nei loro risvolti inaspettati e indagate con i metodi di oggi, diventano veri e propri appassionanti cold cases capaci di trascinarci in un viaggio nel tempo che è come il tunnel dell'orrore: emozionante, spaventoso, indimenticabile.
20,00

Breve storia dello Stato sociale

Fulvio Conti, Gianni Silei

Libro: Copertina morbida

editore: Carocci

anno edizione: 2022

pagine: 272

Lo Stato sociale ha modellato il vivere civile occidentale. Il libro ne ricostruisce la storia in una prospettiva comparata e di lungo periodo: dall'assistenza ai poveri nell'Inghilterra elisabettiana alle leggi sociali di Bismarck; dalla nascita del concetto di sicurezza sociale nell'America di Roosevelt alla strada seguita in quegli anni dagli Stati totalitari, fino all'impetuoso sviluppo del welfare state in Occidente nel secondo Novecento. Nella terza edizione, il volume illustra i sentieri che lo Stato sociale ha intrapreso per rispondere alle sfide dei grandi cambiamenti sociali, economici e demografici oggi in atto. Dopo essere sopravvissuto a crisi economiche e attacchi ideologici, si è rivelato determinante anche per fronteggiare la pandemia di covid-19, continuando a rappresentare un baluardo di sicurezza per l'umanità.
23,00

Concorso 40 tecnici NUE Regione Lazio

Libro

anno edizione: 2022

pagine: 594

Il volume riporta le nozioni teoriche necessarie per affrontare in modo efficace la prova scritta e la prova orale. Queste fasi prevedono la conoscenza delle seguenti materie: elementi di diritto amministrativo, elementi di diritto costituzionale e dell'Unione europea, normativa in materia di protezione dei dati personali, normativa concernente il Numero Unico dell'Emergenza (NUE), Statuto della Regione Lazio, Legge regionale Lazio 6/2002 e Regolamento regionale Lazio 1/2002, nozioni di informatica e strumenti web. In aggiunta alle materie indicate sono previsti ulteriori quesiti, riportati come estensioni online, volti a verificare la capacità logicodeduttiva e di ragionamento critico verbale, nonché quesiti situazionali. Per la prova orale (disponibili online): Lavoro nella PA, Reati contro la PA, Inglese, Informatica. Grazie al software online accessibile gratuitamente nell'area riservata, previa registrazione, sarà possibile effettuare ulteriori verifiche e simulare lo svolgimento della prova preselettiva con questionari che riportano test psicoattitudinali, di cultura generale e sulle materie specifiche previste dal bando.
32,00

Concorso OSS-OSSS Operatori Socio-Sanitari. Per i concorsi e l'aggiornamento professionale. Kit di preparazione: Manuale Completo-Quiz Commentati

320/3P

Libro

editore: Edizioni Giuridiche Simone

anno edizione: 2022

pagine: 1440

Il Kit Concorsi OSS e OSSS per Operatori Socio-Sanitari comprende: Concorso collaboratore e assistente amministrativo nelle Aziende Sanitarie Locali ASL. Manuale completo; Concorso OSS e OSSS Operatore Socio-Sanitario. 3600 Quiz commentati per la preparazione alle prove concorsuali.
58,00

Andiamo avanti noi

Emergency

Libro: Copertina rigida

editore: People

anno edizione: 2022

pagine: 64

Ai tanti disegnatori, illustratori, fumettisti che l'hanno sostenuta in questi anni, Emergency ha chiesto di creare una tavola originale sul tema «Grazie Gino, continuiamo noi». La risposta è stata pronta, generosa, commovente: le 24 tavole presenti in questa raccolta sono frutto dello slancio di questi grandissimi autori, un'interpretazione libera sul tema e un inno alla ricchezza della diversità nel nome di valori comuni. Il volume raccoglie le tavole di: Giacomo Bevilacqua e Zerocalcare, Mauro Biani, Paolo Campana - Ottokin, Cecilia Campironi, Alberto Casagrande, Stefano Disegni, Camilla Falsini, Anna Formilan, Marta Gerardi, Riccardo Guasco, Gud, Roberto Hikimi Blefari, LAIKA 1954, Fabio Magnasciutti, Makkox, Gli scarabocchi di Maicol & Mirco, Manuela Marazzi, Stefano S3Keno Piccoli, Er Pinto, Francesco Poroli, Giulia Rosa, Mattia Surroz e Lorenzo Terranera.
15,00

Concorso Comune di Napoli. 215 agenti di polizia locale 53 istruttori direttivi di polizia locale. Manuale per la preparazione della prova scritta e della prova orale. Teoria e Quiz

328/N1

Libro

editore: Edizioni Giuridiche Simone

anno edizione: 2022

pagine: 784

Il manuale Concorso Comune di Napoli - 215 Agenti di Polizia locale (POL/C) e 53 Istruttori direttivi di Polizia locale (POL/D) è indirizzato a coloro che devono affrontare la prova scritta e la prova orale previste dai due bandi di concorso pubblicati nella Gazzetta Ufficiale n. 63 del 9-8-2022. Per entrambi i profili vigile urbano e istruttore direttivo, la prova scritta consiste in un test, da risolvere in 60 minuti, composto da 40 quesiti a risposta multipla, mentre la prova orale verte, oltre che sull'accertamento della conoscenza delle discipline oggetto della prova scritta, anche sulla verifica della padronanza della lingua inglese. Il libro, in aderenza ai bandi, raccoglie teoria e quiz relativi a tutte le materie caratterizzanti i suddetti profili, vale a dire: Elementi di diritto penale, con particolare riferimento ai reati contro la P.A.; Compiti di Polizia giudiziaria e in materia di indagini preliminari; Ordinamento e funzioni della Polizia locale; Illeciti amministrativi e sistema sanzionatorio; Legislazione in materia di circolazione stradale; Disciplina del lavoro pubblico e responsabilità dei dipendenti pubblici; Competenze digitali; Inglese (online). Per le altre materie richieste dai bandi, ma che il candidato ha già studiato per prepararsi alla prova preselettiva (Diritto costituzionale, Diritto amministrativo e Ordinamento degli enti locali), il testo non include la trattazione teorica ma dei questionari a risposta multipla, utili a ripassare i concetti fondamentali di ciascuna disciplina e a verificare il livello di preparazione acquisito. Il manuale è corredato, inoltre, da numerose risorse online: approfondimenti e normativa d'interesse; un software con quiz a risposta multipla su tutte le materie oggetto della prova scritta, per esercitarsi con infinite simulazioni
38,00

Il PAI passo dopo passo. Strumenti per la costruzione del Piano Assistenziale Individualizzato con l'anziano

Clara Bertoglio, Giulia Avancini

Libro: Copertina morbida

editore: Erickson

anno edizione: 2022

pagine: 112

Come pianificare ed elaborare le risposte ai bisogni delle persone anziane? Come strutturare le azioni a loro sostegno? Come valutare il raggiungimento degli obiettivi fissati? Il PAI (Piano Assistenziale Individualizzato) non deve ridursi a un elenco di interventi standardizzati o a sterili ripetizioni di routine. La complessità che caratterizza i bisogni delle persone anziane richiede una risposta multidisciplinare, di relational social work. Qui gli operatori sociali e sanitari trovano un'accurata riflessione metodologica sul Piano Assistenziale Individualizzato. Uno strumento per perfezionare le modalità di agire e comunicare nel contesto assistenziale d'équipe e nel percorso di presa in carico, con tutti gli stakeholder: dall'assessment iniziale alla stesura del Piano, alla sua applicazione, fino al monitoraggio e alla verifica. Un ampio repertorio di casi concreti ed esempi pratici accompagna il lettore, per orientarsi con efficacia tra strategie, obiettivi, sotto-obiettivi e finalità: dalla distribuzione dei compiti alla misurazione dei tempi, al ruolo della guida relazionale, alla condivisione delle scelte e delle decisioni. Con utili suggerimenti per stimolare la creatività nel progetto assistenziale, favorendo la riflessione, la consapevolezza, l'autoefficacia e coinvolgendo a pieno titolo i diversi attori interessati al benessere della persona anziana.
19,50

Parole sociali. Dizionario minimo di social work

Fabio Folgheraiter

Libro: Copertina morbida

editore: Erickson

anno edizione: 2022

pagine: 232

Concepito come un florilegio di lemmi descritti e commentati, il libro tratteggia, a livello epistemologico e metodologico, punti concettuali sensibili del Social work e, più in generale, del pensiero sociale contemporaneo, presentandosi come un dizionario essenziale. Minimo, certo, nella forma, ma non negli intenti: contiene, infatti, più di 400 voci, tutte improntate a una felice sinteticità, capace di restituire a un lessico solo apparentemente specialistico forza e intensità insospettabili. Le parole sono entità vive. Come tali esse esprimono una prodigiosa forza sociologica trasformativa in ogni società democratica.
18,00

Chi ha ucciso Pio La Torre? Omicidio di mafia o politico? La verità sulla morte del più importante dirigente comunista assassinato in Italia

Paolo Mondani, Armando Sorrentino

Libro: Copertina morbida

editore: Castelvecchi

anno edizione: 2022

pagine: 304

Pio La Torre viene ucciso il 30 aprile del 1982. Indagini farraginose e un lunghissimo processo indicheranno come movente dell'omicidio la proposta di legge sulla confisca dei patrimoni mafiosi, di cui era stato il più deciso sostenitore. Esecutore: Cosa nostra. Un mandante rimasto nell'ombra. In realtà, con la morte di La Torre si compie un ciclo di grandi omicidi politici iniziati con l'uccisione di Aldo Moro e proseguito con la soppressione di Piersanti Mattarella. Dalle carte dei servizi segreti risulta che La Torre viene pedinato fino a una settimana prima della morte. È lui a conoscere i risvolti più segreti dell'attività del generale Carlo Alberto Dalla Chiesa, a comprendere il peso della P2 e di Michele Sindona, a intuire la posta in gioco con l'installazione della base missilistica Usa a Comiso, a intravedere, con nove anni di anticipo, il peso di strutture come Gladio. Raccoglie e riceve documenti riservati, appunta tutto in una grande agenda: di questo non si troverà nulla. Quarant'anni dopo l'omicidio, l'esperienza di La Torre spiega molto delle sorti attuali della Sinistra e della democrazia nel nostro Paese. Prefazione di Andrea Camilleri.
17,50

40 secondi. Willy Monteiro Duarte. La luce del coraggio e il buio della violenza

Federica Angeli

Libro: Copertina morbida

editore: Baldini + Castoldi

anno edizione: 2022

pagine: 448

Se ne stanno andando quasi tutti, la mezzanotte ormai è passata, ed è mentre un gruppo di giovani sta ritornando alla macchina che un apprezzamento di troppo verso una ragazza innesca la miccia. Sono in tanti a muoversi sulla scena, c'è una scala che porta al largo della movida di Colleferro, tutto parte da lì, ma finisce più giù, vicino a un chiosco chiuso. Willy Monteiro Duarte, diretto alla sua auto, vede un amico coinvolto nel battibecco e si avvicina per chiedere se è tutto a posto. Arriva improvvisamente a tutta velocità un Suv, da cui scendono altri giovani, e il litigio ormai risolto si trasforma in un pestaggio di una violenza inaudita. Meno di un minuto e Willy resta a terra, colpito a morte. Quella manciata di secondi è stata scandagliata da tutti i punti di vista: quello dei protagonisti, dei testimoni, dei periti. Il processo di primo grado ha stabilito che si è trattato di omicidio volontario. In queste pagine, lucide e al tempo stesso emozionanti, Federica Angeli ricostruisce la vicenda, ne spiega le dinamiche, ma soprattutto ci racconta la storia di un ragazzo di ventun anni brutalmente ucciso per aver fatto la cosa giusta: difendere un amico. A due anni esatti dall'accaduto, Federica Angeli ci porta dentro uno dei casi di cronaca più violenti degli ultimi tempi. Un viaggio attraverso la banalità del male della provincia italiana, un'indagine sulla natura umana, sulla responsabilità e la colpa, sulla volontà di sopraffazione e la generosità più istintiva e pura. Perché almeno attraverso il ricordo e la scrittura non si aggiunga l'affronto dell'oblio alla ingiustizia più efferata e terribile. «Vorrei poter scrivere: ogni riferimento a fatti e persone è puramente casuale. Ma così, purtroppo non è».
20,00

Ti mangio il cuore. Nell'abisso del Gargano. Una storia feroce

Carlo Bonini, Giuliano Foschini

Libro: Copertina morbida

editore: FELTRINELLI

anno edizione: 2022

pagine: 224

Da tempo in Italia non esistono più soltanto la mafia siciliana, la camorra e la 'ndrangheta. C'è una quarta mafia, che ha fatto del silenzio la sua forza. Pur essendo la più potente e la più feroce. Nelle terre che si estendono dal Gargano a San Severo, da Manfredonia fino a Cerignola, comandano le famiglie della Società foggiana e i Montanari del Promontorio. I loro tentacoli sono ormai estesi in un enorme giro d'affari internazionale. La loro violenza è arcaica e bestiale. I loro uomini firmano gli omicidi sparando al volto, perché deturpare le sembianze significa cancellare anche la memoria. C'è chi ha leccato il sangue delle vittime e chi ha fatto sparire i cadaveri dandoli in pasto ai porci. Si nasce, si cresce e si muore nel culto della vendetta. Sangue chiama sangue. Dagli anni settanta a oggi gli omicidi sono stati più di quattrocento, l'80 per cento dei quali è rimasto irrisolto. I numeri parlano di una rapina al giorno, un'estorsione ogni quarantott'ore. È una mafia che non ha pietà nemmeno per i bambini: spara per ucciderli e li usa come strumento di vendetta. È una mafia che ha puntato la politica per governare le istituzioni. "La più grande emergenza criminale italiana, perché la meno conosciuta" l'ha definita il procuratore nazionale antimafia, Federico Cafiero De Raho. Nel 2019 "Ti mangio il cuore era stata" una grande inchiesta sulla mafia meno raccontata d'Italia. Negli ultimi anni molte cose sono cambiate. Foggia e altri due Comuni sono stati sciolti per infiltrazioni e poi commissariati. Sono arrivati, finalmente, nuovi pentiti. Le vedove Luciani, le mogli dei contadini innocenti uccisi nella strage di San Marco in Lamis, sono diventate i simboli di una battaglia e di una rinascita. Ma la mafia non si arrende. Continua a sparare. Resiste. Alla ricerca, sempre, di nuovi affari.
17,00

Inserire il codice per il download.

Inserire il codice per attivare il servizio.