Il tuo browser non supporta JavaScript!

Giurisprudenza e argomenti d'interesse generale

Diritto e morale: tre questioni. Scorci di teoria

Andrea Porciello

Libro: Copertina morbida

editore: ETS

anno edizione: 2022

pagine: 216

Il volume è pensato come un'analisi e un approfondimento della questione filosofico-giuridica per eccellenza, quella relativa alla controversa relazione tra il diritto e la morale. L'idea che sorregge lo scritto è che tale relazione sia in realtà scomponibile in alcune specifiche questioni, collegate ma concettualmente indipendenti, che consentono - ed in effetti esigono - trattazioni altrettanto autonome. A tal fine, nella prima parte del volume vengono individuate, tra le varie possibili, tre questioni particolarmente rilevanti, probabilmente le più rilevanti, ciascuna delle quali viene sottoposta ad un'indagine critica nelle restanti parti del libro. Attraverso il pensiero di alcuni tra i più influenti filosofi del diritto del Novecento ci si interroga, dunque, sul ruolo che la dimensione morale svolge nelle questioni metodologiche, definitorie e sociali aventi ad oggetto il diritto.
20,00

L'avvocato nel futuro

Fulvio Gianaria, Alberto Mittone

Libro: Copertina morbida

editore: Einaudi

anno edizione: 2022

pagine: 136

L'avvocato, avevano scritto a suo tempo gli autori di questo libro, è quanto mai necessario. E questa necessità si è sentita fin dall'inizio della storia. Ma, rispetto al secolo scorso, il suo lavoro è profondamente cambiato. Nella relazione con i clienti, nella natura degli spazi fisici della giustizia (i tribunali) e nella ritualità del processo. Ma anche nel reperimento delle fonti e dei casi. L'incontro con le nuove tecnologie, con le norme che cambiano e con l'Intelligenza artificiale ha reso quello dell'avvocato un lavoro ibrido e versatile, nel bene e nel male. Un esempio per tutti: quando si ha a che fare con l'Intelligenza artificiale, chi è che può decidere, che può rappresentare, che può ragionare a favore di qualcun altro se non un essere umano? Fulvio Gianaria e Alberto Mittone delineano in questo libro ciò che sarà dell'avvocato nel futuro: prospettive, problemi, opportunità di una professione la cui necessità oggi, e domani, non verrà meno.
12,00

L'ombra delle «colonne infami». La letteratura e l'ingiustizia del capro espiatorio

Libro: Copertina morbida

editore: Vita e Pensiero

anno edizione: 2022

pagine: 408

La letteratura moderna, in particolare nei capolavori, tra gli altri, di Manzoni, Camus, Steinbeck presi in considerazione nel presente volume, con la capacità di iscriversi nelle coscienze che è propria della grande narrativa, ha posto sotto gli occhi e dentro la mente del lettore le crudeli devastazioni della antica e perversa dinamica alla base della costruzione del capro espiatorio e dei riti sacrificali. Specie di quelli che rivestano le pratiche persecutorie col manto legittimo e rispettabile del diritto e del processo penale. Dinamica che in René Girard ha trovato uno dei suoi massimi diagnosti e di cui il libro invita a fare dolente ma salutare esperienza, calandosi negli abissi più oscuri dell'animo umano, non senza riemergerne con possibili prospettive di giustizia e antidoti culturali e regolativi idonei a portare alla luce, contrastare o almeno contenere la formidabile spinta alla ricerca di vittime su cui illusoriamente scaricare colpe e nodi irrisolti da individui, istituzioni e collettività. Nella Storia della colonna infame di Alessandro Manzoni, da cui non a caso si è tratta ispirazione per il titolo del volume, il meccanismo del capro espiatorio trova il suo unico punto di rottura nella figura di Gasparo Migliavacca che, come Cristo in Girard, rifiuta di espandere la furia sacrificale evitando ulteriori chiamate di correità. Senza il suo esempio - come si legge nel libro - l'uomo sarebbe costretto a negare la Provvidenza o ad accusarla, cioè si troverebbe vincolato all'interno di un dualismo incapace di dare una risposta al problema dell'esistenza del male.
28,00

Antropologie giuridiche. Sguardi trasversali sulla contemporaneità

Libro: Copertina morbida

editore: Scholè

anno edizione: 2022

pagine: 352

In che modi e in quali forme il diritto agisce sulla vita delle persone? Come viene riformulato nelle sue applicazioni dai comportamenti concreti degli attori sociali? Da questi interrogativi prende avvio un'indagine comparativa sulla complessità delle forme giuridiche nelle società contemporanee che fa il punto sulle ultime ricerche antropologiche dei più autorevoli indirizzi teorici internazionali. I saggi scelti condividono un comune radicamento nella ricerca etnografica e partono da una concezione dell'antropologia come prospettiva trasversale e comparativa che attraversa tutte le culture, incluse quelle che hanno inaugurato il pensiero scientifico. Concentrandosi su cinque aree tematiche - le differenti interpretazioni dell'antropologia giuridica, i rapporti fra Stato e diritto, i pluralismi giuridici, gli usi applicativi dell'antropologia giuridica, le relazioni fra diritto e intelligenza artificiale - il volume sviluppa le prospettive dell'antropologia giuridica e le diffonde oltre i confini disciplinari, promuovendo il dialogo e la collaborazione fra saperi.
26,00

Postdiritto. Nuove fonti, nuove categorie

Giuseppe Zaccaria

Libro: Copertina morbida

editore: Il Mulino

anno edizione: 2022

pagine: 368

Il «postdiritto» è il diritto che affronta le trasformazioni del mondo contemporaneo: la globalizzazione, il nuovo ruolo assunto dai principi rispetto alle norme, la moltiplicazione delle fonti e delle istanze autoritative, l'impatto della tecnologia sulle decisioni giudiziali. Di fronte alla crescente complessità delle società occidentali, interconnesse e sovracomunicanti, i pilastri del moderno Stato di diritto - il principio di legalità e di separazione dei poteri - sembrano vacillare e cedere campo alle richieste di una giustizia personalizzata, in potenziale contrasto con l'idea di una misura universale, valida per tutti. Quali nuovi strumenti ha a disposizione il diritto per rispondere al sempre più marcato distacco tra produzione legislativa e cambiamenti della vita sociale? Come postulare nuove categorie di lettura?
30,00

L'esame di avvocato. Ordinamento e deontologia forense. Manuale di sintesi per la prova orale

54A/10 14^EDIZIONE

Libro

editore: Edizioni Giuridiche Simone

anno edizione: 2022

pagine: 208

L'esame di avvocato ha sempre costituito per le Edizioni Simone un tassello importante della sua produzione editoriale; testi mirati alla preparazione dei praticanti per affrontare al meglio le prove d'esame. Su questa scia si pone la collana I Quaderni del Praticante Avvocato che anche quest'anno tiene conto delle novità introdotte nello svolgimento delle prove dell'esame di avvocato, a seguito dell'emergenza da Covid-19. In particolare, per l'esame di abilitazione sono previste due prove: la prima, cd. orale rafforzato, riguarda la discussione di una questione teorico-pratica su una delle materie sostanziali a scelta del candidato tra diritto civile, penale e amministrativo. La questione da esaminare è sorteggiata tra tre ipotesi possibili. Durante l'esame del caso è possibile utilizzare codici commentati; la seconda prova orale riguarda la discussione di diverse materie: una tra diritto civile e penale (la materia scartata nella prima prova); una procedura a scelta (civile o penale); tre questioni tra diritto costituzionale, amministrativo, tributario, commerciale, lavoro, Unione europea, ecclesiastico, diritto internazionale privato. Viene, inoltre, accertata la conoscenza dell'ordinamento forense. Questi manuali di sintesi, quindi, sono indirizzati proprio a coloro che devono prepararsi ad una o ad entrambe le prove, per agevolare e migliorare la preparazione e consentire, soprattutto a quanti sono in ritardo con lo studio, una lettura e un apprendimento rapido, privilegiando argomenti e istituti che più probabilmente possono costituire oggetto di domanda esame avvocato. L'esposizione della materia si avvale, inoltre, di rubriche quali «Differenze», «Giurisprudenza» e «Schemi riepilogativi». Completa il testo un ricco glossario che individua i potenziali argomenti oggetto di domande d'esame.
16,00

Che cos'è la dottrina pura del diritto

Hans Kelsen

Libro: Copertina morbida

editore: La nave di Teseo

anno edizione: 2022

pagine: 144

"Che cos'è la 'dottrina pura del diritto', il nome sotto il quale Hans Kelsen ha pensato la propria filosofia giuridica? A questa domanda prova a rispondere il testo qui presentato per la prima volta al lettore in traduzione italiana. Come la stessa forma interrogativa del titolo mostra, il tentativo da parte di Kelsen di fornire una 'sintesi', una sistemazione definitiva dei principi fondamentali della sua teoria, non è separabile dalla critica continua della medesima, dalla sua costante messa in questione. Dire che cosa sia la dottrina pura, per il suo autore, significa sempre ed anche continuare ad interrogarla, esattamente come avviene in queste pagine che costituiscono una delle testimonianze più chiare di tale movimento interno al suo pensiero. Questo libro è una introduzione ed un invito a conoscere i lineamenti essenziali della dottrina pura di Kelsen e, al contempo, un testo che forse meglio di qualsiasi altro fa luce sulla continua 'crisi' della sua filosofia del diritto." (Dall'introduzione di Tommaso Gazzolo)
19,00

Compendio di ordinamento forense e deontologia

Federica Gaia Corbetta

Libro

editore: Neldiritto Editore

anno edizione: 2022

pagine: 368

Una volta giunto alle agognate prove orali, l'aspirante avvocato sa che, in aggiunta alle materie da lui scelte, dovrà dare dimostrazione di conoscenza dell'ordinamento forense e dei diritti e doveri dell'avvocato. Sulla scorta della puntuale indicazione fornita dal bando d'esame, il volume dedicato all'"Ordinamento Forense e Deontologia" si presenta suddiviso in: una Prima parte, dedicata alla Disciplina ordinamentale, che contempla, tra l'altro, la struttura e le funzioni dei consigli dell'ordine e del Consiglio nazionale forense, la tenuta degli albi, l'accesso alla professione, il conferimento dell'incarico e la determinazione del compenso; una Seconda parte, più specificamente dedicata alla Deontologia forense che tratta, per l'appunto, i diritti e i doveri dell'avvocato, il procedimento disciplinare, con uno sguardo alla responsabilità professionale dell'avvocato. Il volume è aggiornato alle ultimissime novità normative, tra cui: D.L. 30 dicembre 2021, n. 228, convertito con modificazioni dalla L. 25 febbraio 2022, n. 15, Disposizioni urgenti in materia di termini legislativi; D.M. 29 ottobre 2021, recante "Regolamento società tra avvocati"; D.M. 15 ottobre 2021, n. 174 Regolamento concernente modifiche al decreto del Ministro della giustizia 25 febbraio 2016, n. 47, recante disposizioni per l'accertamento dell'esercizio della professione forense; D.L. 22 aprile 2021 n. 52, convertito, con modificazioni dalla L. 17 giugno 2021, n. 87. - Misure urgenti per la graduale ripresa delle attività economiche e sociali nel rispetto delle esigenze di contenimento della diffusione dell'epidemia da COVID-19. Il Compendio dà conto, infine, delle più significative novità giurisprudenziali, in particolare delle Sezioni Unite e del CNF ed è corredato da un'Appendice normativa comprensiva dei provvedimenti più rilevanti.
22,00

Contemporary issues in Islamic law, economics and finance. A multidisciplinary approach

Libro: Copertina rigida

editore: Giappichelli

anno edizione: 2022

pagine: 224

137,00

Il giudice e l'esperto: deferenza epistemica e deferenza semantica nel processo

Michele Ubertone

Libro

editore: Giappichelli

anno edizione: 2022

pagine: 328

Prefazione di Damiano Canale.
39,00

Diventare magistrato. La rivista per il concorso in magistratura. Numero 2 - Aprile 2022

Massimiliano Di Pirro

Libro

editore: Edizioni Giuridiche Simone

anno edizione: 2022

pagine: 176

Il panorama editoriale dedicato al concorso in magistratura si arricchisce di una nuova rivista: "Diventare Magistrato". L'intenzione è quella di consegnare agli aspiranti magistrati uno strumento di facile consultazione, che consenta lo studio di argomenti istituzionali e di questioni settoriali a rilevanza concorsuale. In ogni numero sono esaminate questioni di diritto civile, penale e amministrativo, suddivise in cinque sezioni: l'argomento da studiare, che esaurisce in poche pagine una questione di carattere generale, esaminata nei suoi aspetti più rilevanti alla luce della giurisprudenza più recente; la lezione, che esamina un istituto strettamente legato all'argomento da studiare; l'approfondimento, che fa il punto su un aspetto specifico oggetto di attenzione dottrinale e giurisprudenziale; i temi svolti, un indispensabile punto di riferimento per migliorare la "tecnica di svolgimento delle tracce; la giurisprudenza, nella quale sono inserite pronunce attuali che completano gli argomenti delle sezioni precedenti. Gli istituti affrontati in ogni rivista saranno selezionati tenendo conto del dibattito dottrinale e della giurisprudenza più significativa. La rivista è aperta ai contributi dei lettori, che potranno suggerire argomenti, sentenze e questioni controverse.
19,00

Lezioni di filosofia del diritto

Norberto Bobbio

Libro: Copertina morbida

editore: Rubbettino

anno edizione: 2022

pagine: 226

Si tratta della prima raccolta delle lezioni di Filosofia del diritto tenute da Norberto Bobbio all'Università di Padova. Il testo si presenta come particolarmente significativo per una doppia serie di ragioni. Innanzitutto, il testo offre la prima compiuta e coerente presentazione della teoria del diritto di Bobbio, che poi troverà una sua sistemazione canonica nei due libri Teoria della norma giuridica e Teoria dell'ordinamento giuridico pubblicati tra gli anni Cinquanta e Sessanta del secolo scorso. Queste "lezioni" patavine annunciano molti dei temi successivamente sviluppati dalla riflessione giusfilosofica del grande studioso torinese. Ma il testo è anche specialmente significativo perché raccoglie le lezioni del giusfilsofo nel primo anno della guerra fascista. Non vi è nel testo nessuna traccia di diretto intervento su ciò che sta accadendo nel Paese, ma la distanza che qui si manifesta è assai eloquente e assume tra le righe il senso di un atteggiamento critico.
18,00

Inserire il codice per il download.

Inserire il codice per attivare il servizio.