Il tuo browser non supporta JavaScript!

Fotografia e fotografi

Photo Ark biodiversità. Un tributo alla ricchezza del regno animale

Joel Sartore

Libro: Copertina rigida

editore: WHITE STAR

anno edizione: 2021

pagine: 400

35,00

Bambini del mondo. Ritratti dell'innocenza

Steve McCurry

Libro: Copertina rigida

editore: Mondadori Electa

anno edizione: 2021

pagine: 205

La ritrattistica è un tema centrale nella produzione di McCurry, e i bambini sono da sempre soggetti particolarmente apprezzati dal grande fotografo. Il nuovo libro di Steve McCurry, "Bambini del mondo. Ritratti dell'innocenza", pubblicato da Mondadori Electa, è interamente dedicato all'infanzia e ai bambini: il volume raccoglie oltre 140 scatti di Steve McCurry che ritraggono bambini in scene di vita quotidiana, realizzati in ogni angolo del mondo. Un omaggio a un periodo straordinario della vita, una galleria di ritratti sorprendenti che racconta l'infanzia in tutte le sue sfaccettature.
49,90

La mia Puglia

Gianfranco Dioguardi, Francesco Maggiore

Libro: Copertina morbida

editore: Minerva Edizioni (Bologna)

anno edizione: 2021

pagine: 176

La Puglia si disvela agli occhi dei lettori grazie alle parole dell'accademico Gianfranco Dioguardi e dell'architetto Francesco Maggiore e alle fotografie di Lorenzo Capellini. Questo 12° volume della collana "I luoghi dei sentimenti" arricchisce una raccolta di gemme letterarie che vedono grandi firme della letteratura italiana raccontare il patrimonio storico-artistico del Belpaese.
20,00

Eye-D

Anna Gabriel

Libro: Copertina rigida

editore: Rizzoli Lizard

anno edizione: 2021

pagine: 216

Gli occhi parlano. Rivelano verità profonde e stati d'animo che cerchiamo di nascondere agli osservatori più indiscreti. Per questo Anna Gabriel ha deciso di concentrare il suo lavoro di fotografa proprio sullo sguardo. E per farlo non ha scelto anonimi passanti, ma star della musica e dello spettacolo. Johnny Depp, Sting, Susan Sarandon, Willem Defoe, Eddie Vedder, Annie Lennox, Lou Reed, Michael Stipe e molti altri: persone che abbiamo imparato a conoscere guardandole su un palco o sul grande schermo e che in questi scatti penetranti mostrano tutto quello che sono abituate a nascondere. Un libro di disarmante bellezza che mette a nudo e umanizza la celebrità spogliandola di ogni artificio.
29,00

Montagne. I giganti della terra

Nives Meroi

Libro: Copertina rigida

editore: Skira

anno edizione: 2021

pagine: 224

La montagna è simbolo di valori, sentimenti, stati d'animo e aspirazioni umane, nonché del rapporto tra uomo e natura che viene esplorato, descritto e riscoperto in questa nuova grande pubblicazione. Introduzione di Nives Mieroi. Partendo dalle più famose del pianeta, suddivise nei vari continenti, il libro presenta le vette dell'Himalaya e del Karakorum, che formano "il tetto del mondo". E si arriva fino in Patagonia, un luogo estremo, una frontiera dell'immaginazione ricca di scenari naturali che sembrano essere l'inizio e la fine di tutto. Attraverso le montagne, è possibile scoprire una nuova dimensione del continente africano, dalle scogliere a picco dei canyon dell'Atlante alle nevi del Kilimanjaro e Ruwenzori. Il grande nord dell'Alaska offre visioni di quel regno di gelo su cui il Denali, la montagna più alta del continente nordamericano, svetta per oltre 6.000 metri. L'Europa e le Alpi, con la magia delle Dolomiti, Patrimonio dell'Umanità Unesco dal 2009, chiudono lo straordinario viaggio tra le vette che da sempre affascinano l'uomo. Il lettore è accompagnato in questa straordinaria avventura da famosi compagni di viaggio che sono rimasti affascinati dal potere delle montagne e che ci hanno lasciato pagine immortali: citazioni di Dante Alighieri, John Muir, Paulo Coelho, Victor Hugo, Lord Byron, Jane Austen, Friedrich Nietzsche, William Shakespeare, Jeanne Moreau, JRR Tolkien e Haruki.
50,00

Zanele Muholi Somnyama Ngonyama. Ave, leonessa nera

Libro: Copertina rigida

editore: 24 ORE CULTURA

anno edizione: 2021

pagine: 212

Cento autoritratti creati da una delle più potenti visual attiviste del nostro tempo. La tanto attesa monografia di Zanele Muholi, una tra le più potenti attiviste visive della scena contemporanea internazionale. Sonnyama Ngonyama, letteralmente "Ave Leonessa Nera", è il proclama sociale e politico di Zanele Muholi, una delle voci più interessanti del Visual Activism. I più importanti riconoscimenti internazionali, quali Lucie Award, Chevalier des Arts et Des lettres, ICP Infinity Award, hanno premiato il suo lavoro per l'impegno artistico e sociale; e i più prestigiosi musei del mondo celebrano la bellezza struggente e magnetica delle sue opere. Muholi ha conosciuto gli anni dell'Apartheid, ed è oggi un membro di spicco della comunità LGBTQI, esponendosi in prima persona. Ogni sua immagine racconta una storia precisa, in riferimento a esperienze personali, o una riflessione su un contesto sociale e storico più ampio. Lo sguardo dell'artista inquieta, commuove e denuncia; oggetti di uso comune, ripresi in maniera simbolica, sono posti in un dialogo serrato con il suo corpo. La bellezza delle composizioni e il talento assoluto sono per Muholi un mezzo per affermare la necessità di esistere, la dignità e il rispetto cui ogni essere umano ha diritto a dispetto della razza e del genere con cui si identifica. Il suo scopo è la rimozione delle barriere, il ripensamento della storia, l'incoraggiamento a essere se stessi, e a usare strumenti artistici quali una macchina fotografia come armi per affermarsi e combattere.
79,90

In movimento e in posa. Album dei comunisti italiani

Libro: Copertina rigida

editore: Marsilio

anno edizione: 2021

pagine: 280

Un'accurata selezione di fotografie scattate tra il 1921 e il 1991 racconta l'intera storia del Partito comunista a cent'anni dalla sua nascita. Le immagini provengono dall'archivio fotografico del PCI, recentemente ordinato e inventariato, e da numerosi archivi pubblici e privati, italiani ed esteri. Accanto a molte fotografie inedite, si ritroveranno le immagini che hanno contribuito a costruire la rappresentazione e l'autorappresentazione visiva del PCI sulla stampa e nella propaganda, insieme agli scatti dei grandi fotografi. I singoli e la moltitudine, i volti e i luoghi, i simboli e i riti, i drammi collettivi e le feste, le lotte e le mobilitazioni di diverse generazioni di militanti ci restituiscono innumerevoli tratti del Novecento italiano. Un libro sul passato della politica affidato a una sequenza di fotografie in grado di documentare e raccontare le tensioni, le tragedie, le passioni, i "momenti di vita intensamente collettiva" che hanno segnato la storia nazionale e mondiale del XX secolo: il fascismo, la guerra, la Resistenza, la ricostruzione, i mutamenti globali avvenuti tra gli anni sessanta e ottanta.
39,00

Dalla mia terra alla terra

Sebastião Salgado, Isabelle Francq

Libro: Copertina morbida

editore: Contrasto

anno edizione: 2021

pagine: 176

"Dalla mia Terra alla Terra" è il primo libro che raccoglie le riflessioni scritte in prima persona da Sebastião Salgado: un lungo racconto orientato alla sensibilità ecologica del fotografo brasiliano in cui descrive la realizzazione dell'Instituto Terra in Brasile e il suo percorso di uomo e testimone del nostro tempo. Dopo F. Scianna e M. Calabresi, la collana "In parole" si arricchisce di un'altra voce autorevole, protagonista della fotografia a livello internazionale, rivelando così al pubblico lo scrittore Salgado, capace di trascinare il lettore con una prosa coinvolgente, in paesi lontani che sono territori di immensa bellezza ma anche di profonde ingiustizie. Le fotografie di Sebastião Salgado hanno fatto il giro del mondo. Qui il fotografo ce le racconta: il bianco e nero di ritratti di uomini e donne sconosciuti, di lavoratori o rifugiati, e più di recente il suo progetto Genesi volto alla conservazione dei luoghi più belli del nostro pianeta. Con una gentilezza e una semplicità disarmanti, Salgado ricostruisce il suo percorso, espone le sue convinzioni, ci rende partecipi delle sue emozioni. Viene fuori così il suo talento di narratore e l'autenticità di un uomo che sa coniugare militanza e professionismo, talento e generosità. All'interno del volume ci sono i racconti appassionanti dell'Africa, del Brasile, delle Americhe, del Mozambico e del Ruanda e poi ancora la nascita dell'Instituto Terra, del reportage Genesi, dall'agenzia Magnum Photos fino ad Amazonas Images.
19,90

Il ghetto di Varsavia. Cento foto scattate da un soldato tedesco nel 1941

Joe J. Heydecker

Libro: Copertina morbida

editore: Meltemi

anno edizione: 2021

pagine: 216

Nel febbraio-marzo 1941, Joe J. Heydecker scattò clandestinamente le fotografie pubblicate in questo volume, che testimoniano lo sterminio degli ebrei del ghetto di Varsavia. In quel luogo, i nazisti costrinsero in condizioni infernali fino a 430.000 persone. La fame e le malattie provocarono quasi 100.000 vittime e, nella rivolta del ghetto del 1943, 13.000 persone morirono combattendo o furono assassinate dagli occupanti tedeschi. "Gli ebrei moriranno di fame e di stenti, e della questione ebraica resterà solo un cimitero", affermò cinicamente il governatore Fischer. Gli oltre 62.000 sopravvissuti vennero così deportati in vari campi, dove sarebbero stati quasi tutti sterminati. Come ha scritto Heinrich Böll, "Heydecker - prima e dopo l'insurrezione - si introdusse di nascosto, a rischio della vita, nel ghetto. È umiliante che le sue foto e la sua relazione non siano state pubblicate [...] nella Repubblica Federale, umiliante che cittadini ebrei di stati sudamericani abbiano dovuto per primi provvedere in Brasile a questa pubblicazione". Le fotografie di Heydecker fissano con pietas le infernali condizioni in cui furono costretti gli abitanti del ghetto e costituiscono la testimonianza per immagini più importante dell'eliminazione degli ebrei del ghetto di Varsavia. Prefazione di Heinrich Böll.
16,00

Basilico. Territori intermedi

Libro: Copertina rigida

editore: Skira

anno edizione: 2021

pagine: 160

"Territori Intermedi" si dispone come una raccolta di fotografie in gran parte inedite, realizzate da Gabriele Basilico tra il 1985 e il 2011. I territori intermedi di Basilico sono spazi fisici regolati di volta in volta da quegli elementi che l'autore ci indica come veicoli per entrare nell'opera e leggerne, e forse anche respirarne, il contenuto. Spazi che si allargano in ampie vedute dove molti eventi contemporaneamente accadono, dove la vita pulsa e si diffonde come nelle grandi arterie metropolitane e nei vicoli di Shanghai, o lungo le incerte strade di città mediorientali. Ordinare le contraddizioni delle metropoli contemporanee, esorcizzare le periferie dimenticate dall'architettura e dall'urbanistica attrae Basilico e stimola ancor più la sua attenzione nel cercare un nuovo rapporto con lo spazio. In "Territori Intermedi" Gabriele Basilico ci rammenta che è indispensabile calarsi nell'immagine con lentezza per riuscire a coglierne la coerenza interna, la medesima lentezza in origine necessaria al fotografo per assimilare il luogo e trasformare l'esperienza in immagine.
45,00

Album Museo. Immagini fotografiche ottocentesche del Museo Nazionale di Napoli

Libro: Copertina rigida

editore: ELECTA

anno edizione: 2021

pagine: 228

L'allestimento ottocentesco del Museo Nazionale di Napoli rivive in vedute di sala, gruppi di oggetti, vetrine, immagini che restituiscono la memoria di allestimenti, interni museali, decorazioni, arredi: un modo di conservare, catalogare ed esporre che appartiene a una cultura museale e a un'epoca in cui le sale erano concepite come camere delle meraviglie, affollate di opere d'arte. Il volume, principalmente fotografico, è un importante contributo alla storia degli allestimenti dei musei europei, oltre che a quella del gusto e della museologia del tempo e raccoglie 40 vedute fotografiche inedite - tra cui quelle scattate da James Walker e William Henry Goodyear - rinvenute dall'autore in questi ultimi anni. Grazie a queste immagini, altre sale del Museo - finora non documentate - e altri momenti della sua lunga vita tornano finalmente alla luce, facendo del Museo Nazionale di Napoli uno dei musei certamente più 'ritratti' in fotografia durante l'Ottocento. Testi agili, ma basati su un lungo lavoro di ricerca - il che vale naturalmente anche per l'apparato iconografico -, accompagnano le fotografie e aiutano a far luce su un periodo della storia del Museo a tutt'oggi non abbastanza conosciuto.
39,00

Guida avanzata alla fotografia. Luce. composizione ed elementi di fotografia avanzata

Iago Corazza

Libro: Copertina rigida

editore: WHITE STAR

anno edizione: 2021

pagine: 255

Dedicato agli appassionati di fotografia che intendono perfezionare le proprie abilità, questo volume accompagna i lettori in un percorso verso la realizzazione di fotografie autenticamente "belle": capaci, cioè, di racchiudere un significato compiuto, un'emozione viva e vissuta, un momento della vita e del mondo. Dalla scelta dei soggetti (e di quelli da evitare) alle preziose indicazioni su come cogliere e utilizzare la luce nelle sue molteplici sfaccettature, fino ai principi che regolano la composizione e la struttura di un'immagine efficace. Schede di approfondimento sugli strumenti e sulle tecniche fondamentali, consigli e suggerimenti "sul campo" e un ricchissimo apparato di immagini di esempio e modello rendono questo volume uno strumento prezioso per diventare fotografi esperti.
24,90

Inserire il codice per il download.

Inserire il codice per attivare il servizio.

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy.
Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy.
Chiudendo questo avviso, navigando in questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie.

Acconsento