Il tuo browser non supporta JavaScript!

Fotografia e fotografi

Henri Cartier-Bresson. Storia di uno sguardo

Pierre Assouline

Libro: Copertina rigida

editore: Contrasto

anno edizione: 2021

pagine: 400

"Henri Cartier-Bresson. Storia di uno sguardo" è la biografia di Henri Cartier-Bresson (1908-2004) firmata da Pierre Assouline. Nell'introduzione al volume, il biografo racconta del suo primo incontro con Cartier-Bresson e di quelli successivi, della ritrosia del fotografo ad accettare che si scrivesse la sua biografia fino alla decisione dell'autore di disobbedirgli, imitando il maestro, il giorno in cui prende "coscienza che la vita di Henri Cartier-Bresson era una scuola disobbedienza". Questa accurata biografia, è il risultato di una lunga conversazione privata tra Assouline e Cartier-Bresson, durata cinque anni (a casa dell'uno o dell'altro, al telefono, per cartoline o via fax). L'incontro di due menti raccontato con la stessa forza e la stessa verità che caratterizza le immagini del grande fotografo.
9,90

Henri Cartier-Bresson. Tra ordine e avventura

Jean Clair

Libro: Copertina morbida

editore: ABSCONDITA

anno edizione: 2021

pagine: 77

«Henri Cartier-Bresson è a tal punto identificato con la fotografia e l'ha resa così illustre che si ha ormai il diritto di dire, di una foto che ci turba per motivi in parte misteriosi: "È di Cartier-Bresson". Esattamente come si dice di un quadro che colpisce: "È di Picasso". Chi non ha potuto vederlo scivolare, planare, ruotare portato da un soffio invisibile, scorgere di colpo, in virtù di quell'attenzione fluttuante che è tipica del grande fotografo, quel che nessuno aveva mai visto, cogliendolo con levità, impadronendosene silenziosamente, senza essersi posato neppure un istante, già appostato più lontano, giubilante del suo bottino e vigile guardiano della vita che aveva così perfettamente catturato solo perché ne era stato così potentemente sedotto, non sa nulla di quest'arte».
12,00

Disco mute. Le discoteche abbandonate d'Italia

Libro: Copertina morbida

editore: Addictions-Magenes Editoriale

anno edizione: 2021

pagine: 252

Apertura, successo esorbitante, chiusura. La storia è la stessa per tutti questi locali. Però, ci sono talmente tante storie dentro... Migliaia di persone, di serate, i deejay, la musica ad alto volume, le uscite con la compagnia, gli incontri di una notte, e sabato prossimo ci sei? Si ballava fino all'alba e si tornava a casa con le orecchie che fischiavano. Queste sono le piste su cui abbiamo ballato, i banconi dei bar su cui abbiamo ordinato i primi cocktail, ingresso con 1 consumazione, la fila per entrare, sei in lista? La coda al bagno delle ragazze, un mio amico ci fa entrare nel privé. Le più grandi e famose, il Cocoricò, il Babaloo, il Prince, ma anche quelle più piccole o storiche, il Tana, il Domina, il Majorca: eccole qui. Vedere queste foto, vedere come sono ora, è rivivere una parte delle nostre vite, una parte bella, piena e intensa. Vi ricordate com'era quando capitava di vedere il locale con la luce del giorno? Più o meno la sensazione è la stessa. Però quanto ci siamo divertiti.
20,00

Food photography. Comporre, scattare e pubblicare immagini irresistibili

Mattia Lorenzetti, Guido Prosperi

Libro

editore: Apogeo

anno edizione: 2021

pagine: 208

Grazie all'impulso di social media come Instagram, la fotografia a tema "cibo" è diventata sempre più diffusa e apprezzata. Per scattare foto accattivanti, però, non è sufficiente inquadrare il piatto con lo smartphone. Servono strumenti, tecnica e competenza. Questa guida mostra come diventare un vero e proprio food photographer e creare scatti irresistibili. Si parte dalla scelta dell'attrezzatura più adatta e dalle nozioni di base su apertura, esposizione e illuminazione, per poi approfondire le tecniche di composizione e styling dell'immagine che consentono di valorizzare al meglio il soggetto, oltre ai modi per giocare con il colore e i trucchi per ottenere foto ancora più d'impatto ed efficaci. Dopo aver appreso come affrontare la fase di post-produzione sia da desktop che da mobile, è infine il momento di pubblicare e condividere le immagini, senza dimenticare di mostrare al pubblico il lato più emozionale del cibo raccontando la storia dietro a ogni piatto. Arricchito da veri e propri tutorial di shooting, questo libro è per chi, per hobby o per lavoro, vuole conoscere il mondo della food photography.
24,90

Vergogna e verità

Lucrezia De Domizio Durini

Libro: Copertina morbida

editore: Mondadori Electa

anno edizione: 2021

pagine: 288

Una vita, una storia. Una testimonianza a cuore aperto con le riflessioni di una protagonista dell'arte e della cultura italiana e internazionale. Un'accusa tagliente e documentata all'attuale sistema politico e culturale con una particolare attenzione ai gruppi e alle istituzioni dominanti del nostro Paese, ma anche la proposta di una nuova mappa di orientamento attraverso un diverso sistema di valori etici e morali. Il coraggio e la forza di una donna capace di trasformare ogni dolore, ogni perdita in un momento di rivincita per rimettersi in gioco più forte e determinata di prima, per dire no ai pregiudizi, ai soprusi, alle lobby e ai gruppi di potere.
19,90

L'immagine fantasma

Hervé Guibert

Libro: Copertina morbida

editore: Contrasto

anno edizione: 2021

pagine: 200

"Ciò che mi ha spinto a scrivere è stato il rimpianto per le foto sbagliate, le foto che non sono riuscito a scattare, che non ho potuto fare, che si sono rivelate invisibili, come fantasmi. Ho pensato di scrivere per ritrovare la stessa sensazione che volevo dare a quelle foto". In un'intervista del 1981, Hervé Guibert - scrittore, giornalista, fotografo, critico per il quotidiano Le Monde - parlava così de suo libro, "L'immagine fantasma", pubblicato ora per la prima volta in italiano. Volutamente privo di fotografie, "L'immagine fantasma" racconta il rapporto di Guibert con il fotografico: le sue prime immagini erotiche, un reportage sulla madre la cui immagine non verrà mail rivelata, il lento disfacimento di una foto destinata a consumarsi e a morire, e poi immagini fantastiche o intime al punto da diventare invisibili. Il libro non è un testo teorico ma una raccolta di storie che esplorano, attraverso le avventure personali, i diversi tipi di fotografia: familiare, di viaggio, le fototessere, le Polaroid, la fotografia pornografica o giudiziaria. Una scrittura intima e profonda, nata in una stagione di nuova attenzione verso la fotografia e quasi a commento de "La camera chiara" (1980) di Roland Barthes, di cui sembra una sorta di continuazione letteraria. Introduzione di Emanuele Trevi.
14,90

Immagini e parole

Henri Cartier-Bresson

Libro: Copertina morbida

editore: Contrasto

anno edizione: 2021

pagine: 144

"Immagini e Parole" è una ricca selezione di opere di Henri Cartier-Bresson impreziosita da interventi di scrittori, intellettuali, amici ed estimatori del grande maestro della fotografia. Nel 1988 Robert Delpire, curatore dei libri di Henri Cartier-Bresson e suo amico, decise di festeggiare gli ottant'anni del grande fotografo chiedendo a intellettuali, scrittori, critici, fotografi o semplicemente grandi amici, di scegliere e commentare una foto del maestro. Da questa idea è nata presto una mostra, inaugurata nello stesso anno al Palais de Tokyo di Parigi, e negli anni questa serie di immagini e parole è andata via via crescendo, con l'aggiunta di nuovi contributi e riflessioni d'autore. Tra gli autori dei commenti ci sono grandi scrittori e intellettuali come ad esempio Emil Cioran, Milan Kundera e Leonardo Sciascia chiamati a commentare tre foto diverse scattate in Spagna nello stesso anno, il 1933. Volti di gente comune e bambini che giocano tra le macerie in un anno in cui la guerra è ancora lontana ma in qualche modo già presente in queste foto, come un'inevitabile condanna. Una delle caratteristiche principali della fotografia di Henri Cartier-Bresson è la capacità di descrivere una particolare condizione umana senza pietismi né retorica, come fa notare il collega fotografo Ferdinando Scianna commentando una foto scattata in Messico nel 1934. Protagonista dell'inquadratura è una donna che tiene in braccio un bambino che dorme coperto da un velo nero: una madre con un bambino, un'immagine inevitabilmente legata a un «plurisecolare fiume iconografico» ma che, invece, Cartier-Bresson riesce ad allontanare da qualsiasi forma di teatralità e manierismo. Oltre a quelli citati, le pagine di questo libro ospitano altri illustri commentatori: Kobo Abe, Pierre Alechinsky, Manuel Alvarez Bravo, Avigdor Arikha, Eduardo Arroyo, Gae Aulenti, Alessandro Baricco, Jean Baudrillard, François Bon, Yves Bonnefoy, Pierre Boulez, Henri Cartier-Bresson, Jean Clair, Jean Daniel, Bruce Davidson, Régis Debray, Robert Delpire, Michèle Desbordes, Robert Doisneau, Anna Farova, Dominique Fernandez, Pierre Gascar Mario Giacomelli, Ernst Hans Josef Gombrich, Eric Hobsbwam, Jim Jarmusch, Alain Jouffroy, Lincoln Kirstein, Andrei Konchalovsky, Jean Lacouture, Jean Leymarie, Gérard Macé, André Pieyre de Mandiargues, Roberto Matta, Arthur Miller, Jean-Pierre Montier, Beaumont Newhall, Erik Orsenna, Claude Roy, Danièle Sallenave, Saul Steinberg, Sam Szafran, John Szarkowski, Antonio Tabucchi, Agnès Varda, Paul Virilio.
24,90

Bari non è una città italiana

Luciana Galli

Libro: Copertina rigida

editore: Quodlibet

anno edizione: 2021

pagine: 192

Da una suggestione di Julio Cortázar muove la narrazione per immagini di Luciana Galli, fotografa che da oltre cinquant'anni rilegge lo spazio urbano della sua città, Bari, alterandone il punto di osservazione e la coscienza critica, scrutandone le commistioni architettoniche, le trasformazioni antropologiche, la metamorfosi del linguaggio metropolitano e la relazione con il paesaggio mediterraneo, sempre «guardandola sottosopra con gli occhi socchiusi», fino al punto di scorgere l'immenso patrimonio di colori, a volte distonici ed eccentrici, a volte capaci di «un'astrazione di delicatezza minuziosa». Con ironia e un leggero cinismo, la fotografia di Galli ridefinisce l'immaginario cittadino attraversando il paesaggio dal centro alla periferia e perlustrando, in maniera mai convenzionale, le identità e le specificità di un luogo e della sua gente. Con uno scritto di Giorgio Vasta.
32,00

Roma dall'alto. Forme della città nella storia

Libro: Copertina rigida

editore: JACA BOOK

anno edizione: 2021

pagine: 320

Roma attraverso le riprese «a volo d'uccello» si rende straordinariamente evidente nelle sue varie fasi storiche e nella complessità del suo tessuto architettonico e monumentale. Guidati dagli autori del presente volume, tra gli specialisti più accreditati dei singoli aspetti, e da una campagna fotografica «a volo d'uccello», i lettori hanno accesso a un vero e proprio «atlante», attraverso cui comprendere la storia urbana di Roma, la trasformazione del tessuto viario e la «crescita» del suo patrimonio monumentale. Dalla Roma antica con i Fori, le terme e le mura, a quella del primo cristianesimo, dalle grandi basiliche costantiniane e dai mausolei alla Roma medievale, segreta, ma non meno rilevante delle precedenti, e ancora il periodo rinascimentale, con Roma centro dell'arte europea, la scena barocca, fino ad arrivare, tra Ottocento e Novecento, a Roma capitale. Una complessità unica, che si traduce nell'inestricabile compresenza di testimonianze antiche, medievali, moderne, recuperate da operazioni di restauro o scavo, sia di una nuova progettazione, intensificatasi dopo l'Unità. E grazie alla fotografia aerea è possibile ammirare all'interno del centro storico vere e proprie «isole» antiche come il Pantheon o il Colosseo, inserite in una trama urbanistica rinascimentale-barocca, con riprese del perimetro antico come piazza Navona e modificazioni più o meno recenti, come via dei Fori Imperiali o via della Conciliazione. Un'infinita ricchezza che dispiega la città all'occhio curioso di chi la scruta dall'osservatorio privilegiato e irripetibile di un elicottero. Autori: Alberta Campitelli, Roberto Cassanelli, Massimiliano David, Vittorio Franchetti Pardo, Christoph Luitpold Frommel, Paolo Liverani, Gilles Sauron, Gehrard Wiedmann.
50,00

Alfred Seiland. Imperium romanum. Fotografie 2005-2020

Libro: Copertina rigida

editore: Skira

anno edizione: 2021

pagine: 144

Attraverso un'ampia selezione di immagini tratte dal lavoro monumentale Imperium romanum di Alfred Seiland, il volume propone un grande ideale viaggio transcontinentale, toccando siti archeologici emblematici come Roma, Palmira, Samaria o Epidauro, in 40 paesi. L'artista austriaco ha viaggiato nei territori in cui si estendeva l'impero romano, dalla Siria alla Scozia e oltre, fermando sulla pellicola le diverse sfumature di interazione tra uomo e rovine. Il progetto artistico illustra, con fotografie talvolta iperrealiste e pop, talvolta simboliste e minimal, l'inestricabile e vitale rapporto tra le antichità romane e i luoghi della modernità. Le rovine romane emergono così in tutta chiarezza come il grande patrimonio comune di un'identità visiva europea, una sorta di minimo comune denominatore dell'arte moderna e dell'architettura contemporanea, la prima forma di globalizzazione dello sguardo. Attraverso le pagine del volume, il lettore è accompagnato a scoprire le trasformazioni delle città e del paesaggio: l'occhio del fotografo ne esalta il riuso talvolta consapevole talvolta casuale, e ironizza sul surreale dialogo tra le antiche glorie monumentali e i moderni tessuti urbanistici. Non è facile tradurre in scatti quello che può essere il significato dell'antico - o meglio delle rovine antiche - per la società contemporanea. Con questo progetto, costantemente in progress, Seiland è riuscito a far trasparire, nel mondo globalizzato, la traccia del senso di comunità che l'Impero romano ha lasciato: dal reperto archeologico nel museo alle vestigia archeologiche nel paesaggio attuale. Dai suoi scatti emerge il nuovo significato del concetto di integrazione paneuropea che l'impero romano aveva avviato e realizzato per l'arco della sua durata e che le vicende storico-culturali dei vari paesi hanno modificato, distrutto e adeguato.
39,00

Fotografare con il flash. Tecniche e strumenti per modellare la luce

Stefano Tealdi

Libro

editore: Apogeo

anno edizione: 2021

pagine: 152

Spesso quando si acquista un flash i primi risultati sono talmente deludenti da cominciare a detestarlo. Usare un flash non è però così difficile, basta apprendere le tecniche e i trucchi per controllarlo e sfruttarlo nel modo corretto. Questa agile guida accompagna il lettore alla scoperta della luce e all'utilizzo del flash, mostrando come ottenere ottimi risultati senza dover investire grandi cifre. Si parte dall'analisi della luce come mezzo di comunicazione e dei suoi comportamenti, valutando quantità e qualità della luce ambiente, per poi passare all'uso del flash illustrando sia le tecniche on-camera sia quelle off-camera, così come gli accessori necessari per un risultato sempre più professionale. Infine sono spiegati diversi stili di illuminazione e vengono mostrati vari esempi di scatti con il relativo backstage. Un testo pratico e immediato, adatto a chiunque voglia imparare a utilizzare al meglio la luce del flash per creare fotografie mozzafiato.
19,90

Introduzione alla tecnica della fotografia digitale. Le basi, la composizione, l'elaborazione

Alessandro Tintori

Libro: Copertina morbida

editore: Il Castello

anno edizione: 2021

pagine: 192

La fotografia digitale affascina un numero sempre maggiore di persone anche grazie all'enorme diffusione degli smartphone, dotati di fotocamere sempre più sofisticate che nascondono la loro complessità ma spesso legano a impostazioni standardizzate. Una conoscenza dei principi fondamentali della fotografia permette di raggiungere risultati superiori e personali, riducendo il rischio di fotografare necessariamente come suggerisce il dispositivo. L'autore mette a frutto la sua esperienza ventennale nell'insegnamento della fotografia riassumendo in questo libro tutto ciò che è utile sapere riguardo la tecnica digitale. Un approccio tecnico ma portato avanti adottando un linguaggio chiaro ed esaustivo, ricco di esempi e di esercizi, e valorizzando i suggerimenti e le domande poste dagli allievi dei suoi corsi. Che si fotografi con uno smartphone o con una fotocamera, questo volume chiarisce le idee sui concetti fondamentali di ripresa, esposizione, archiviazione ed elaborazione delle fotografie digitali.
18,00

Inserire il codice per il download.

Inserire il codice per attivare il servizio.