Il tuo browser non supporta JavaScript!

Educazione

Dopo la scuola. Come costruire il tuo futuro in sei semplici mosse

Copertina morbida

editore: Sperling & Kupfer

anno edizione: 2019

pagine: 150

Skuola.net, il portale più visitato dagli studenti, propone un metodo che permette di scegliere cosa fare dopo la maturità, tenendo conto dei veloci cambiamenti del mondo del lavoro. Un libro che dà idee ai ragazzi, rassicura i genitori e rischiara il futuro con una buona notizia: c'è un posto per tutti. Che fare dopo la maturità? È la prima, importante scelta comune a tanti ragazzi, che di solito preoccupa i genitori. E che richiede una valida attività di orientamento. Chi avrebbe pensato, solo dieci anni fa, di fare l'operatore di droni o lo sviluppatore di app? In questa guida, agile quanto un buon tutorial, vengono ribaltati molti luoghi comuni e si scopre, per esempio, che una laurea umanistica è ancora spendibile; che è meglio essere flessibili che superspecializzati; che per i selezionatori di personale allenare una squadra di calcio dopo le lezioni è un punto a favore nel curriculum. Inoltre, qui si possono trovare gli strumenti più aggiornati per decidere il proprio percorso: informazioni sull'università e le possibili alternative, test per misurare le proprie potenzialità, testimonianze di ragazzi di successo, come lo youtuber Leonardo Decarli e la pastry chef Isabella Potì, e altri meno noti che hanno raggiunto risultati straordinari. Da loro si impara il segreto per imboccare la strada giusta: fissare gli obiettivi incrociando passioni, talenti e studio e mettersi alla prova al più presto. L'orientamento più utile è quello che tiene conto di come si evolvono il mondo del lavoro, la società, le tecnologie. Tutte queste informazioni, spesso confinate nelle sezioni di economia dei giornali e dei siti web, vengono sintetizzate e rese in maniera comprensibile per tutti gli studenti in pieno stile Skuola.net, che ha fatto dell'accessibilità al sapere la sua cifra caratteristica. Con il metodo di Skuola.net puoi trovare la strada giusta incrociando le tue passioni e i tuoi talenti con il percorso di studi e professionale più adatto a te. A curare il libro Daniele Grassucci, giornalista, co-founder di Skuola.net e primo sperimentatore del metodo, e Raffaello Masci, giornalista e storica firma de La Stampa per quanto concerne il mondo della scuola e della formazione, già autore di libri sull'orientamento.
15,90

Metodo universitario. Come studiare meglio in meno tempo e superare gli esami senza ansia

Andrea Acconcia, Giuseppe Moriello

Copertina morbida

editore: RIZZOLI

anno edizione: 2019

pagine: 310

Avete mai passato un'ora su una pagina senza capire nulla perché il vostro cervello era da un'altra parte? Vi è capitato di studiare per mesi e all'esame avere la sensazione di non sapere niente? Succede a tutti, perché ci hanno sempre detto di imparare ma nessuno ci ha mai insegnato come si fa. A questi problemi risponde ora il libro di Andrea Acconcia e Giuseppe Moriello, fondatori di Metodo Universitario: il primo metodo efficace, provato con successo da migliaia di studenti che, con consigli e strategie testate, aiuta a studiare meglio e in meno tempo e a liberarsi dall'ansia e dalla paura per l'esame. Per tutti gli studenti che hanno difficoltà con gli esami, ma anche per quelli che per avere una media alta devono rinunciare a tutto il resto.
16,90

TFA. Competenze linguistiche. Teoria e quiz per la preparazione alla prova preselettiva. Docenti di sostegno

editore: Nld Concorsi

anno edizione: 2019

pagine: 400

Il volume, contiene una breve ma chiara introduzione delle varie tipologie di domande ed un'ampia selezione di quiz delle seguenti categorie: Comprensione verbale Sinonimi e contrari Significati di termini e modi di dire Serie di termini Termini e frasi da completare Analogie verbali Ragionamento verbale con coppie di parole Comprensione dei brani Particolare attenzione è riservata alla grammatica con una sintesi delle regole sulle parti del discorso (articolo, nome, aggettivo, pronome, verbo, avverbio, preposizione e congiunzione).
24,00

Il piano educativo individualizzato su base ICF. Strumenti e prospettive per la scuola

Angelo Lascioli, Luciano Pasqualotto

editore: Carocci

anno edizione: 2019

Il piano educativo individualizzato (PEI) è il dispositivo pedagogico su cui si fonda l'inclusione degli alunni con disabilità. Esso deve definire un percorso educativo e didattico che chiama a corresponsabilità gli insegnanti, la famiglia e gli attori extrascolastici. Il D.Lgs. 66/2017 sull'inclusione scolastica offre l'occasione per ripensare il PEI alla luce del paradigma biopsicosociale della Classificazione internazionale del funzionamento della disabilità e della salute (ICF). Il libro offre agli insegnanti una prospettiva culturale e metodologica aggiornata, a partire dall'ICF, nonché strumenti per la programmazione e la valutazione degli alunni con bisogni educativi speciali secondo l'approccio della evidence based education. Arricchito da esemplificazioni e risorse disponibili sul sito www.icf-scuola.it, il volume costituisce una valida guida per elaborare un profilo di funzionamento e redigere il PEI secondo le disposizioni legislative.
16,00

11 favole tra le righe

Rosalba Corallo

editore: ERICKSON

anno edizione: 2019

18,50
23,50
20,00

La riabilitazione delle abilità percettivo-sensoriali. Kit di recupero e potenziamento per le disabilità intellettive e altri disturbi evolutivi

Rita Centra

editore: Giunti EDU

anno edizione: 2019

pagine: 168

Il kit, progettato per essere riconducibile all'area sensoriale del Profilo Dinamico Funzionale (PDF), comprende: una guida metodologica, corredata da un video esemplificativo, che mostra la corretta modalità di somministrazione delle attività di potenziamento proposte nelle schede di lavoro e fornisce specifiche indicazioni e suggerimenti utili per la contestualizzazione nel setting riabilitativo; 100 schede di lavoro articolate su due livelli di difficoltà: per bambini più piccoli o con grave disabilità intellettive; per bambini con disabilità lievi. Le schede potenziano la capacità di discriminazione visiva, la percezione globale, analitica, spaziale e di completamento, la capacità di analisi dei dettagli visivi e di rotazione di figure; immagini-stimolo da usare durante il potenziamento, pensate in funzione delle differenze cognitive specifiche di bambini e ragazzi.
75,00

Processi didattici per una nuova scuola democratica

Giuseppe Spadafora

Copertina morbida

editore: Anicia (Roma)

anno edizione: 2019

pagine: 160

Il tema della didattica e, in particolare, della didattica per competenze sta diventando uno dei nodi cruciali della ricerca educativa e delle politiche scolastiche europee e mondiali contemporanee. In questo lavoro l'autore, sviluppando un lungo percorso di ricerca epistemologica nell'ambito pedagogico-didattico, ispirato soprattutto dalla teoria pedagogico-didattica di John Dewey, analizza il rapporto tra i processi didattici e la progettazione di un possibile nuovo modello di scuola democratica. L'idea è quella di esplorare una didattica sistemica che si ibridi con le dimensioni della governance scolastica e con alcune questioni centrali della didattica per competenze. Il risultato è una riflessione complessiva sull'organico rapporto tra i processi didattici fondati sul paradigma delle scienze dell'educazione e un modello di scuola di qualità di tutti e di ciascuno fondato sul rapporto tra le possibilità di sviluppo di un progetto di vita di ogni studente per scoprire e definire il suo talento e l'affermazione del merito, inteso come riconoscimento valutativo delle differenze uniche e irripetibili degli studenti all'interno della classe. Un tale possibile modello di scuola, da considerare un nuovo "laboratorio" per la democrazia e l'equità sociale all'interno della società globale contemporanea, non può che confrontarsi con una nuova figura di insegnante, autoriflessivo e progettista della formazione unica e irripetibile di ogni studente, e del dirigente scolastico, inteso come leader educativo responsabile soprattutto della dimensione didattico-culturale dell'organizzazione scolastica. Una scuola, forse un'utopia, che sia espressione di un chiaro diritto al successo formativo, e, quindi, di una possibile democrazia come "forma di vita" e "diritto alla felicità" di ogni cittadino.
19,50

Inserire il codice per il download.

Inserire il codice attivare il servizio.