Il tuo browser non supporta JavaScript!

Diritto

Autonomia privata e accordi sulla giurisdizione. Un'analisi comparata

Giacomo Pailli

Libro: Copertina morbida

editore: GIAPPICHELLI

anno edizione: 2021

pagine: 392

L'esistenza di ordinamenti che muovono da premesse culturali e giuridiche assai differenti può rendere difficile navigare le "acque aperte" della international litiga-tion. Fenomeno diffuso nella prassi commerciale internazionale, gli accordi sul foro sfruttano gli spazi dell'autonomia privata per dare certezza alla fase patologica del rapporto, in concorrenza ideale con le soluzioni offerte dall'arbitrato, e pongono in termini nuovi il tradizionale rapporto tra giurisdizione, sovranità e territorio. Il lavoro analizza la disciplina degli accordi sulla giurisdizione, osservandola attraverso il prisma di quattro ordinamenti: Unione Europea, esempio di integrazione regionale avanzata, Italia, Inghilterra e Stati Uniti. Dopo un necessario inquadramento storico, che contribuisce a spiegare il permanere di profonde differenze all'interno dei sistemi esaminati in punto di delocalizzazione e privatizzazione della risoluzione delle controversie, lo studio affronta le principali aree tematiche dell'istituto: qualificazione, separability e legge applicabile; validità, enforceability ed interpretazione; effetti processuali e sostanziali inter partes ed opponibilità ai terzi; meccanismi processuali e sostanziali di attuazione dell'accordo, tra litispendenza, anti-suit injunction e risarcimento del danno; e, infine, il rapporto tra scelta del foro e riconoscimento delle decisioni. L'uso della comparazione permette di mettere in risalto i punti di contatto e le differenze che avvicinano ed allontano le quattro esperienze giuridiche, con una geometria non statica, ma variabile a seconda del tema trattato e che, a tratti, sorprende negli accostamenti. Paradigmatico in tal senso è il tema dell'efficacia ultra partes del patto, ove la fedeltà inglese al principio del privity of contract appare assai più vicina all'approccio continentale che alla generosità con la quale il diritto statunitense estende gli effetti ai terzi "non signatories". Il lavoro vuole offrire agli studiosi un contributo al dibattito sul rapporto tra autonomia privata e giurisdizione e agli operatori pratici degli strumenti concettuali per pianificare in modo efficace la scelta del foro: una pattuizione tanto delicata quanto cruciale, assieme alla scelta di legge, per garantire che il programma negoziale delle parti non venga stravolto nella fase del contenzioso. Presentazione di Fernando Gascón Inchausti.
62,00

Codice penale e leggi complementari. Guidato con il commento per articolo, il glossario, gli schemi

Luigi Tramontano

Libro: Copertina morbida

editore: La Tribuna

anno edizione: 2021

pagine: 1216

L'opera si presenta quale innovativo strumento di preparazione e consultazione, utilissimo per tutti gli operatori del diritto ed in particolare per gli studenti universitari i quali potranno così disporre di un valido supporto per la comprensione degli istituti giuridici disciplinati dalla normativa contenuta nel Codice penale. Gli articoli del Codice sono corredati da un agile commento che pone in evidenza la ratio e il contenuto della disposizione. Segue un breve glossario che contiene la definizione dei termini evidenziati in neretto nel testo dell'articolo. Completano l'opera le principali norme complementari e gli schemi, studiati per facilitare la comprensione delle singole disposizioni. Aggiornato con tutte le ultime novità normative. I numerosi apparati didattici che permettono di ottimizzare l'apprendimento della complessa materia penalistica.
20,00

Diritto o barbarie. Il costituzionalismo moderno al bivio

Gaetano Azzariti

Libro: Copertina morbida

editore: Laterza

anno edizione: 2021

pagine: 368

Questo libro si rivolge a chi vuole cambiare il corso degli eventi, alle anime inquiete, a chi sente il disagio del tempo presente. Parla a chi, preoccupato, avverte i rischi di una caduta, ma è confortato da una solida certezza: la storia, fatta da donne e da uomini concreti, non è predeterminata negli esiti. "Diritto o barbarie" perché ci troviamo a un bivio, perché il regresso è sempre possibile. Non un destino necessario, ma una minaccia incombente. Solo le ragioni del diritto ci allontanano dalla barbarie. Ma per conquistare quale orizzonte? Secondo Gaetano Azzariti, quello espresso dal movimento storico del costituzionalismo democratico moderno. La Costituzione è la nostra 'utopia concreta'. Ed è la Costituzione che deve tornare a dettare l'orizzonte del cambiamento possibile, prospettiva che, per essere attuata, implica la presenza di tre condizioni inalienabili: critica del presente, coscienza organizzata, spinta al cambiamento. Solo un popolo consapevole, determinato e fantasioso, infatti, può realizzare un'utopia.
25,00

La ricerca del diritto

Fabrizio Di Marzio

Libro: Copertina morbida

editore: Laterza

anno edizione: 2021

pagine: 216

Incontriamo il diritto tutti i giorni, ma a volte avvertiamo che la sua natura ci sfugge. Il diritto si esaurisce nella legge? Come accade che comportamenti uniformi diventino regole? Come è fatto il diritto e come si comunica? Quali rapporti corrono tra il diritto e la morale? Il diritto è lontano dall'arte o mostra qualche vicinanza? Che rapporti ha con la scienza? È esso stesso una scienza, decide sulla scienza o è determinato da quest'ultima? Queste domande originano da una domanda più grande, che coinvolge il diritto nella giustizia ed è formulata nella speranza che il diritto, messo continuamente in discussione, possa condurre a quella che speriamo essere la giustizia. Molti giuristi continuano a confidare nelle tradizionali promesse del diritto formale, altri difendono un'idea sostanziale del diritto, attenta al caso concreto e incentrata sulla valorizzazione delle prassi e delle sentenze. Se il primo approccio mortifica il problema della complessità del fenomeno giuridico, il secondo rischia di sottovalutare il ruolo fondamentale della legislazione. Ecco l'utilità di una riflessione ulteriore che introduca alle domande sul diritto. Questo libro è una tappa di una più vasta ricerca condotta nell'ambito del Comitato Scientifico della Fondazione "Osservatorio sulla criminalità nell'agricoltura e sul sistema agroalimentare".
23,00

Elementi di diritto del lavoro e sindacale

Marco Lai

Libro: Copertina morbida

editore: Edizioni Lavoro

anno edizione: 2021

pagine: 150

Presentare in poche pagine i profili essenziali del diritto del lavoro e sindacale non è agevole, soprattutto in un momento in cui le trasformazioni degli ultimi anni (innovazione tecnologica, declino dei grandi aggregati industriali, estensione del lavoro autonomo) rendono per certi versi obsoleto l'assetto normativo, basato su provvedimenti legislativi inderogabili, sul quale si è per larga parte costruito il diritto del lavoro. Peraltro anche la materia in esame ha dovuto fare i conti con la pandemia da Covid-19. In tale contesto particolare rilievo hanno assunto gli interventi volti a garantire la continuazione del lavoro in sicurezza, tramite la previsione di protocolli anti contagio condivisi tra le parti sociali, la diffusione del lavoro a distanza (cosiddetto smart working «emergenziale») nonché l'ampliamento degli strumenti di sostegno al reddito e di tutela dell'occupazione per i settori maggiormente colpiti. Il manuale si propone come introduzione allo studio del diritto del la-voro e sindacale ripercorrendo quelle che sono le fonti principali in materia: la Costituzione, la legge, la contrattazione collettiva, alla luce degli indirizzi prevalenti della giurisprudenza.
17,00

Oltre le gerarchie. In difesa del costituzionalismo sociale

Tania Groppi

Libro: Copertina morbida

editore: Laterza

anno edizione: 2021

pagine: 128

Fatichiamo a rendercene conto, ma quando parliamo di 'ascensore sociale' che premi i più 'capaci e meritevoli', quando evochiamo il 'paracadute sociale' per i perdenti nella 'gara' della vita, o alludiamo a scalate e arrampicatori, utilizziamo metafore spaziali le cui origini sono antichissime. Così, chi detiene il potere e sta 'sopra' viene sistematicamente definito 'superiore', mentre chi lo subisce, stando 'sotto', è 'inferiore' o 'subalterno'. In sostanza, la metafora spaziale verticale è divenuta la principale forma espressiva del principio di gerarchia che, così, sembra far parte dei processi cognitivi dell'essere umano. Tutto questo ha importanti ripercussioni sulle democrazie liberali. È proprio un processo di polarizzazione che sta mettendo in pericolo il patto sociale che ha retto gli Stati occidentali negli ultimi decenni. Il contributo riequilibratore del diritto è decisivo, in particolare quello che può dare il costituzionalismo sociale del secondo dopoguerra se spogliato di ogni patina gerarchica e valorizzato nella sua dimensione culturale. Perché, anche se a volte lo dimentichiamo, questo è il fine del diritto: contrapporsi alla forza, al privilegio, all'ingiustizia.
15,00

Compendio di diritto processuale penale

Fausto Izzo

Libro

editore: Edizioni Giuridiche Simone

anno edizione: 2021

pagine: 608

Questa nuova edizione del compendio di Diritto Processuale Penale offre un quadro sintetico, ma completo del diritto processuale penale consentendo un rapido, ma non superficiale studio della materia sia a studenti universitari sia a coloro che devono affrontare concorsi pubblici e abilitazioni professionali (esame di avvocato). Questo Compendio di diritto processuale penale è stato aggiornato anche ai numerosi interventi normativi che sono stati adottati per assicurare il rispetto delle misure di contenimento della pandemia da COVID-19 e, al contempo, consentire lo svolgimento dell'attività giudiziaria. Accanto alla disamina delle modifiche normative intervenute sul rito penale, il lavoro di revisione e aggiornamento si è basato anche sulle più significative pronunce giurisprudenziali e sulle più recenti sentenze della Corte Costituzionale. Come di consueto, l'esposizione di tutti gli istituti processuali, illustrati in uno stile semplice e schematico è avvenuta ponendo in rilievo i profili normativi più importanti, in modo da offrire una sintesi efficace ed esauriente degli stessi. Un utile questionario alla fine dei capitoli permette di testare il grado di preparazione raggiunto. Gli originali prospetti esplicativi «Spiegare le norme», infine, forniscono all'utente uno strumento per andare al di là del semplice significato letterale dei termini utilizzati dal legislatore, indicando l'accezione interpretativa più aderente al contesto applicativo della norma.
25,00

Compendio di diritto penitenziario. Organizzazione e servizi degli istituti penitenziari

Libro

editore: Edizioni Giuridiche Simone

anno edizione: 2021

pagine: 384

Questa nuova edizione del Compendio di Diritto Penitenziario è stata scritta in piena emergenza sanitaria, per la ormai tristemente nota pandemia da COVID-19. Nel libro si è dato conto delle misure legislative emergenziali, nonché delle norme che sono state emanate in tema di esecuzione ed ordinamento penitenziario. Nell'aggiornamento di questo Compendio di Diritto Penitenziario, inoltre, si è dato conto delle sentenze più significative emanate dalla Corte costituzionale che ha dichiarato illegittima la preclusione assoluta alla detenzione domiciliare per il condannato ultrasettantenne recidivo (sent. 31-3-2021, n. 56) ed, infine, la decisione in tema di ergastolo ostativo e liberazione condizionale, assunta sempre dalla Corte costituzionale il 15 aprile 2021, che ha deliberato il rinvio della trattazione a maggio 2022. Per l'organizzazione e l'aggiornamento degli argomenti trattati il testo costituisce un valido supporto per coloro che devono affrontare concorsi pubblici o esami universitari. Utili questionari riportati alla fine dei capitoli più problematici e/o significativi consentono di testare il grado di preparazione raggiunto.
24,00

Lineamenti di diritto costituzionale della Regione Valle d'Aosta/Vallée d'Aoste

Libro: Copertina morbida

editore: GIAPPICHELLI

anno edizione: 2021

pagine: 672

A settant'anni dalla promulgazione dello Statuto speciale, l'esperienza autonomistica della Regione Valle d'Aosta/Vallée d'Aoste appare più che matura per un bilancio approfondito e per un'analisi accurata dell'intero ordinamento che essa ha prodotto, tanto dal punto di vista costituzionale quanto da quello della legislazione nazionale e regionale che l'ha interessata e vista protagonista. Il sistema politico e amministrativo regionale, nato da una storia secolare e forgiato nel fuoco della Resistenza al termine della seconda guerra mondiale, si è progressivamente consolidato e si confronta oggi con uno scenario ben diverso da quello in cui ha visto la luce. La creazione delle regioni ordinarie, il processo di integrazione europea, la riforma del Titolo V della Costituzione, il fenomeno della globalizzazione in tutte le sue sfaccettature, un quadro finanziario in rapido mutamento e le nuove tendenze dello sviluppo della pubblica amministrazione sono solo alcuni tra i fattori che hanno provocato trasformazioni radicali in un sistema che lo Statuto del 1948, tuttora complessivamente immutato, aveva appena delineato. È la vita di tutti giorni della società, della politica e dell'amministrazione a sollecitare un continuo adeguamento e ammodernamento delle istituzioni e degli assetti normativi, a plasmarne nuove forme e a condizionarne gli sviluppi. Anche una comunità come quella valdostana, fortemente legata all'originalità della sua storia e delle proprie tradizioni, non si sottrae a questo andamento. Conoscere a fondo, dunque, l'intero quadro delle istituzioni regionali ed il generale sistema autonomistico è indispensabile per affrontare in maniera consapevole le sfide della modernità. La pluralità delle fonti e l'articolazione dei processi non sempre rende agevole a tutti accedere ad una visione unitaria del complesso fenomeno dell'autogoverno valdostano. Questo libro si rivolge perciò indistintamente a tutti quanti, come studiosi, amministratori, professionisti o studenti, avvertono l'esigenza di acquisire maggiore familiarità con la peculiare realtà istituzionale della Valle, con i suoi apparati di legislazione e di governo, con le sue forme di partecipazione popolare e con gli svolgimenti della sua legislazione. Proprio l'analisi della complessa produzione normativa della Regione costituisce, accanto all'illustrazione dei profili strutturali del suo ordinamento, l'aspetto di maggior novità di quest'opera rispetto alle trattazioni tradizionali. La vicenda autonomistica valdostana, a partire dalla sua caratteristica dimensione linguistica e culturale, presenta profili di assoluta originalità e merita di essere meglio conosciuta, non limitandosi a una semplice descrizione normativa ma attraverso un esame penetrante delle sue implicazioni.
70,00

Compendio di diritto tributario

Gianni De Luca

Libro

editore: Edizioni Giuridiche Simone

anno edizione: 2021

pagine: 432

Il Compendio di Diritto Tributario, giunto alla XXIX edizione, offre, come di consueto, un quadro completo ed esaustivo del panorama fiscale italiano e delle diverse tipologie di tributi (diretti, indiretti e locali): tutti gli argomenti sono esposti in modo sintetico ma chiaro ed efficace. Il testo è arricchito da box di approfondimento, con spunti di riflessione sul dibattito giurisprudenziale e dottrinale, e da questionari, inseriti alla fine dei singoli capitoli, contenenti le domande più ricorrenti in sede di esame e di concorso. Il Compendio è aggiornato alle più recenti novità legislative tra cui il D.L. 28-10-2020, n. 137, conv. in L. 176/2020 (c.d. Decreto ristori); la L. 30-12-2020, n. 178 (Legge di bilancio 2021); il D.L. 31-12-2020, n. 183, conv. in L. 21/2021 (c.d. Decreto mille proroghe); il D.L. 22-3-2021, n. 41 (c.d. Decreto sostegni) Per le sue caratteristiche, il Compendio risulta un prezioso strumento di studio e di consultazione per studenti universitari e partecipanti a pubblici concorsi ed esami di abilitazione (commercialista, consulente del lavoro ecc.) oltre che un indispensabile supporto per professionisti e addetti ai lavori.
22,00

Concorso Comune di Roma 20 funzionari avvocati (FAVD/RM). Kit completo

Luigi Tramontano

Libro

editore: Maggioli Editore

anno edizione: 2021

pagine: 2154

Il presente kit suddiviso in 2 tomi si presenta come strumento di preparazione per i candidati del Concorso indetto dal Comune di Roma per 20 Funzionari Avvocati (cat. D). Il kit tratta in maniera completa e approfondita le seguenti materie: Diritto civile; Diritto penale; Diritto costituzionale; Diritto processuale civile; Diritto processuale penale; Diritto amministrativo; Ordinamento istituzionale, contabile e finanziario degli enti locali; Diritto tributario; Diritto del lavoro. Il presente kit è aggiornato al Decreto Milleproroghe (D.L. n. 183/2020 convertito in L. n. 21/2021) e al Decreto Ministeri (D.L. n. 22/2021). Nella sezione online, raggiungibile seguendo le istruzioni sul retro, saranno disponibili il simulatore di quiz ed eventuali aggiornamenti normativi.
58,00

L'affitto agrario

Donato Calabrese

Libro

editore: Maggioli Editore

anno edizione: 2021

pagine: 126

Donato Calabrese già Magistrato Corte di Cassazione.
20,00

Inserire il codice per il download.

Inserire il codice per attivare il servizio.