Il tuo browser non supporta JavaScript!

Diritto

17,00
38,00

Finché morte non ci separi?

Felisio

Libro

editore: Pacini Giuridica

anno edizione: 2019

22,00
29,40

La gestione dei sinistri nei condomini. La polizza globale di fabbricati civili. Stime e liquidazioni dei danni

Franco Magni

Copertina morbida

editore: Hoepli

anno edizione: 2019

pagine: 352

Il volume, forte di un'analisi puntuale ed esauriente dei contenuti e degli aspetti giuridici della polizza globale di fabbricati civili, si propone quale utile strumento per gestire in modo efficace i sinistri che si verificano nei fabbricati condominiali. Ogni giorno, in Italia, nei fabbricati condominiali si verificano numerosi sinistri che danneggiano in modo più o meno grave le unità immobiliari e il loro contenuto e molti sono i soggetti che possono esservi coinvolti. Questo manuale - rivolto ad architetti, geometri, ingegneri, periti assicuratici, amministratori di condominio, avvocati, assicuratori, liquidatori, agenti, broker - spiega come tutelarsi dal rischio di sinistri in un condominio con la polizza globale di fabbricati civili e offre tutti gli elementi per una corretta stima e liquidazione dei danni.
49,90

Il GDPR per il marketing e il business online. Gestire correttamente siti, blog e social network

Federica De Stefani

Copertina morbida

editore: Hoepli

anno edizione: 2019

pagine: 180

Il volume si propone come strumento pratico che offre soluzioni concrete ai problemi che ciascun utente del web deve affrontare per gestire correttamente sito, blog e social network. Si parte dall'analisi dello strumento che si utilizza, si esamina il contesto e si arriva alla soluzione da adottare nel caso specifico per essere in linea con il GDPR ed evitare sanzioni a 4 zeri. Con risposte specifiche alle domande più frequenti che riguardano le attività di marketing, la profilazione degli utenti, le campagne di advertising, il pixel di Facebook, i cookie, e la gestione dei dati.
19,90

Diritto pubblico comparato

Frosini

editore: Il Mulino

anno edizione: 2019

39,00
25,00

Codice di procedura civile e leggi complementari

editore: Edizioni Giuridiche Simone

anno edizione: 2019

pagine: 1472

Questa XL edizione del Codice di Procedura Civile viene data alle stampe a seguito di tutti i recenti provvedimenti che hanno interessato la normativa processualcivilistica. Da segnalare, tra le novità legislative la L. 11 febbraio 2019, n. 12 (di conversione del D.L. 135/2018) che ha modificato alcuni articoli sull'esecuzione forzata «pro debitore». Anche la parte relativa alle norme complementari è stata puntualmente rivisitata ed aggiornata per offrire a studenti e/o operatori del settore un quadro d'insieme della normativa processuale più interessante e significativa. Nelle more di stampa del volume è stato pubblicato sul S.O. n. 6 della Gazzetta Ufficiale del 14-2-2019, n. 38 il nuovo Codice della crisi d'impresa e dell'insolvenza (D.Lgs. 12-1-2019, n. 14) che entrerà in vigore (con alcune eccezioni) decorsi diciotto mesi dalla sua pubblicazione in G.U. e cioè ad agosto 2020. Il provvedimento, quindi, riportato in Modifiche in corso di stampa permette di avere un primo orientamento su quelle che saranno le novità operative nel 2020. In pratica, per diciotto mesi ci sarà un doppio regime: quello del R.D. 267/1942 per le procedure pendenti e per quelle introdotte nei prossimi diciotto mesi e quello nuovo del D.Lgs. 14/2019, destinato ad applicarsi alle procedure introdotte successivamente. Il testo, come di consueto, è completato da un ampio corredo di indici: sistematico, cronologico ed analitico-alfabetico, per un immediato e preciso reperimento della norma.
22,00

Compendio di ordinamento e deontologia forense

editore: Edizioni Giuridiche Simone

anno edizione: 2019

pagine: 336

Per facilitare lo studio e consentire un'agevole individuazione degli argomenti, le parti nelle quali è suddiviso il Compendio seguono, laddove possibile, la struttura della legge professionale e del codice di deontologia. La prima parte, dedicata all'ordinamento forense, si apre con l'esame degli ordini professionali in genere e dell'ordine professionale forense, con particolare riguardo ai compiti e ai profili organizzativi del Consiglio nazionale forense (Cnf) e degli ordini circondariali forensi (alla luce della L. 113/2017), presso i quali sono tenuti gli albi e gli elenchi. A questi ultimi è dedicato un capitolo ad hoc, nel quale sono messi in luce il regime delle incompatibilità, dell'iscrizione/cancellazione dall'albo e la questione dibattuta degli avvocati stabiliti. L'analisi prosegue con un capitolo dedicato all'accesso alla professione forense, dal tirocinio al nuovo esame di Stato (esplorato nel dettaglio). Si entra, quindi, nel vivo della professione, con l'esposizione della professione di avvocato nei suoi molteplici aspetti: rappresentanza e assistenza, esercizio in forma societaria, obblighi assicurativi, incarico professionale, formazione continua, responsabilità, compenso e patto di quota lite. La seconda parte esamina la deontologia forense. Dopo un'esposizione introduttiva degli obblighi deontologici dell'avvocato vengono esaminati da vicino i singoli doveri imposti dal codice di deontologia, con un'attenzione particolare al dovere di aggiornamento e formazione professionale continua. Un capitolo è riservato ai rapporti con i clienti e, quindi, alle vicende del mandato, agli obblighi di segretezza e di riserbo, al compenso e alle azioni esercitabili contro il cliente inadempiente. Altri capitoli riguardano i rapporti con i colleghi avvocati e praticanti, con i terzi e con le istituzioni forensi. Corposa è la parte sui doveri dell'avvocato nel processo, minuziosamente elencati dal codice deontologico (si pensi, ad es., al divieto di usare espressioni offensive o sconvenienti). In questa parte sono inserite anche le tematiche della mediazione e della negoziazione assistita. Estremamente dettagliato è il capitolo sul procedimento disciplinare, esaminato dalla fase embrionale a quella conclusiva. La parte sulla deontologia si chiude con la responsabilità civile e penale dell'avvocato. Alla fine di ciascun capitolo una serie di domande agevola il ripasso e consente un'efficace autoverifica. In questa nuova edizione sono state inserite le ultime pronunce più rilevanti del Cnf e della Cassazione e le più recenti novità normative, tra le quali si segnalano il D.L. 135/2018 conv. in L. 12/2019 sull'elezione dei Consigli dell'ordine, il D.M. 5-11-2018, n. 133 sui corsi per l'accesso alla professione forense e il D.Lgs. 10-8-2018, n. 101 che ha adeguato la normativa nazionale alla disciplina dettata nel Reg. UE 2016/679 sul trattamento dei dati personali e il D.L. 4-10-2018, n. 113 (cd. Decreto sicurezza), convertito in L. 132/2018. Il volume è completato da un'appendice normativa con i provvedimenti più attuali e rilevanti.
22,00

Diritto commerciale. Una conversazione

Renzo Costi, Luca Enriques, Francesco Vella

editore: Il Mulino

anno edizione: 2019

Negli ultimi decenni il diritto commerciale ha conosciuto cambiamenti enormi in presenza delle trasformazioni del mercato unico europeo e di fenomeni quali la globalizzazione, l'evoluzione tecnologica e l'innovazione finanziaria. Renzo Costi ha attraversato questa lunga e intensa fase del diritto commerciale, grazie a una ricchissima e diversificata attività scientifica e alla partecipazione diretta, in varie vesti, ad alcuni momenti che ne hanno segnato l'evoluzione.
13,00

Piero Calamandrei e il nuovo Codice di procedura civile (1940)

Piero Calamandrei, Alpa

editore: Il Mulino

anno edizione: 2019

pagine: 312

Questo libro parla del nostro Codice di procedura civile. Un codice tuttora in vigore, che pur con le opportune revisioni è rimasto sostanzialmente immutato nell'impianto e nella visione complessiva. Messo a punto da una commissione di cui facevano parte Piero Calamandrei, Francesco Carnelutti e Enrico Redenti, per volontà di Dino Grandi, Guardasigilli fascista ma attento custode della tradizione romanistica contro la deriva del diritto libero germanico, fu presentato dallo stesso Grandi al re con una Relazione la cui traccia derivava da un testo autografo di Calamandrei. Un codice nato dunque in pieno periodo illiberale, concepito quando «a poco a poco nella nostra legislazione si introduceva la peste totalitaria». Codice «fascista», come alcuni studiosi hanno ancora di recente sostenuto, o «codice degli italiani», come ebbe a scrivere lo stesso Grandi a Calamandrei nell'agosto del 1943? Grazie a un'accurata ricostruzione storica e filologica predisposta da Giulio Donzelli, corredata da un saggio storico di Guido Melis e Antonella Meniconi e da saggi di esperti di diritto processuale civile quali Claudio Consolo e Romano Vaccarella, il volume propone una rilettura della Relazione, aiutando a distinguere quanto in quel testo sia da attribuire al giurista fiorentino e quanto al ministro e ai suoi collaboratori. E, soprattutto, permette di inquadrare storicamente l'impresa della gestazione del Codice e i rapporti fra Calamandrei e Grandi, grazie anche ad alcuni documenti inediti - riprodotti nell'Appendice - custoditi nella Biblioteca Archivio Piero Calamandrei di Montepulciano a cura della nipote Silvia, con la collaborazione di Francesca Cenni.
25,00

Inserire il codice per il download.

Inserire il codice attivare il servizio.