Il tuo browser non supporta JavaScript!

Biologia, scienze della vita

La meravigliosa trama del tutto. Saggezza indigena, conoscenza scientifica e gli insegnamenti delle piante

Robin Wall Kimmerer

Libro: Copertina morbida

editore: MONDADORI

anno edizione: 2022

pagine: 408

Come botanica, Robin Wall Kimmerer è abituata a porsi domande sulla natura dal punto di vista della scienza. Come appartenente alla Nazione Potawatomi, sa che piante e animali sono i nostri primi maestri. Nelle pagine de "La meravigliosa trama del tutto" unisce questi due approcci per trascinare il lettore in un viaggio tra mito e scienza, sacro e storico, cultura e saggezza. Nel ripercorrere la propria esperienza di scienziata nativa, madre, donna, l'autrice mostra in che modo gli altri esseri viventi - siano essi salici o giunchiglie, fragole o falene, salamandre, alghe o l'erba sacra che chiamano sweetgrass - ci offrano insegnamenti preziosi, anche se abbiamo dimenticato come ascoltarne le voci. Il ricco intreccio di riflessioni che vanno dalla creazione dell'Isola della Tartaruga, - così i nativi americani chiamano il pianeta -, fino alle forze che oggi la minacciano, ruota attorno a un'idea ben precisa: il risveglio, sempre più urgente, di una decisa coscienza ecologica presuppone il riconoscimento e la celebrazione del nostro rapporto con il resto del mondo vivente. Perché solo quando sapremo dedicare attenzione ai linguaggi delle altre creature potremo comprendere la generosità della terra. E impareremo a ricambiare i suoi doni.
14,00

Viaggio di un naturalista intorno al mondo

Charles Darwin

Libro: Copertina morbida

editore: Edizioni Theoria

anno edizione: 2021

pagine: 704

Alla fine del 1831, un brigantino della marina militare inglese, il Beagle, salpò per una navigazione di cinque anni, con lo scopo di effettuare rilevamenti cartografici in America del Sud e nel Pacifico. Con l'equipaggio c'era un giovane studioso, Charles Darwin (1809-1882), in qualità di naturalista di bordo: il suo compito era quello di studiare gli esemplari delle diverse specie animali e vegetali autoctone presenti sulla terraferma. Darwin raccolse moltissimo materiale e analizzò i fossili presenti negli strati geologici arrivando, con l'osservazione e la logica, alla teoria dell'evoluzione. Riordinati i dati e i risultati delle sue osservazioni Darwin pubblicò nel 1839 "Viaggio di un naturalista intorno al mondo". Nel 1859 scrisse il suo capolavoro "L'origine delle specie" che, se da una parte suscitò scandalo e feroci opposizioni soprattutto negli ambienti religiosi, tra gli scienziati trovò in breve un largo sostegno.
18,00

Ricordi di un entomologo

Jean-Henri Fabre

Libro: Copertina morbida

editore: ADELPHI

anno edizione: 2021

pagine: 751

«Voi sezionate gli animali e io li studio vivi. Voi ne fate un oggetto che ispira orrore e pietà, mentre io li faccio amare. Voi lavorate in laboratori di torture, io conduco le mie indagini sotto l'azzurro del cielo, al canto delle cicale. Voi sottoponete la cellula e il protoplasma ai reagenti, io studio l'istinto nelle sue espressioni più alte. Voi scrutate la morte, io osservo la vita. Ma vorrei dire di più: come i cinghiali hanno intorbidato la limpida acqua delle fonti, la storia naturale, questo meraviglioso studio delle prime età, a forza di perfezionamenti è diventata cosa odiosa e respingente. E se scrivo per gli scienziati e per i filosofi, che un giorno tenteranno di gettare luce sull'arduo problema dell'istinto, scrivo anche e soprattutto per i giovani, ai quali vorrei tanto far amare questa storia naturale, che voi invece riuscite solo a fare odiare». (Jean-Henri Fabre)
40,00

L'impossibile mappa del cervello. Cosa sappiamo dell'organo più misterioso del nostro corpo?

Eva Filoramo

Libro: Copertina morbida

anno edizione: 2021

pagine: 276

Non c'è niente di più personale del nostro cervello, eppure lo conosciamo drammaticamente poco. Non sappiamo cosa, esattamente, ci rende ciò che siamo, con le nostre idiosincrasie, personalità, paure, comportamenti, sogni, pensieri, ricordi. Questo vale sicuramente per noi comuni mortali, che di mestiere non facciamo i neuroscienziati, né gli scienziati cognitivi. Ed è per noi comuni mortali che questo libro è stato scritto, perché sapere qualcosa in più sull'organizzazione del nostro cervello, e su come i cervelli si relazionano tra loro, in un discorso che si snoda tra unicità e collettività, è una risorsa fondamentale per capire meglio noi stessi e i nostri rapporti con gli altri. Bisogna infatti tener presente che la comunità scientifica, per quanto siano stati compiuti enormi passi in avanti, non ha ancora sollevato del tutto la coltre di mistero che avvolge l'organo ospitato nelle nostre teste. Ecco perché Eva Filoramo, l'autrice, ha chiamato in aiuto la prefazione di Edoardo Boncinelli, uno dei più importanti genetisti e divulgatori scientifici d'Italia. Eva Filoramo ha perseverato nella scrittura di questo libro con la speranza di riuscire a costruire un ponte affinché queste idee e questi concetti così importanti per la nostra consapevolezza di noi stessi possano diventare parte del bagaglio di conoscenze di chiunque, indipendentemente dalle sue inclinazioni scientifiche, voglia seguire il filo della propria curiosità e provare ad accedervi.
18,00

Mente e cervello. Una storia filosofica e scientifica

Matthew Cobb

Libro: Copertina rigida

editore: Einaudi

anno edizione: 2021

pagine: 480

Oggi tendiamo a immaginare il cervello come un computer. I primi scienziati lo pensavano secondo i loro riferimenti tecnologici: come una centralina telefonica, un orologio o un fantasioso dispositivo meccanico o idraulico. Ma è necessario che esista una metafora in grado di svelare i suoi segreti piú profondi una volta per tutte? Galoppando attraverso secoli di speculazioni strampalate, ingegnose o macabre indagini anatomiche, lo scienziato e storico Matthew Cobb ci mostra come siamo giunti alle nostre attuali conoscenze. Le ultime teorie ci consentono di creare ricordi artificiali nel cervello di un topo e di ideare programmi di intelligenza artificiale capaci di straordinarie abilità cognitive. Una comprensione completa sembra ormai alla nostra portata. Per compiere l'ultimo tratto, potremmo aver bisogno di un approccio nuovo e radicale. La ricerca è sempre progredita grazie alle nuove idee. Da dove potrebbe venire la prossima? E quale sarà? La lunga e avventurosa storia dei nostri tentativi di comprendere l'oggetto più misterioso e complesso dell'universo: il cervello umano. «Un lavoro davvero fantastico e una lettura meravigliosa. Il miglior libro che io abbia mai letto sul cervello» (Richard C. Atkinson, University of California). «Il libro di Cobb è un gioiello raro: un'esplorazione sapiente, elettrizzante e accurata. Un capolavoro» (Adam Rutherford).
32,00

Flora Sinensis

Michal Piotr Boym

Libro

editore: ABOCA EDIZIONI

anno edizione: 2021

pagine: 120

Questo facsimile è dedicato alla flora della Cina, la Flora Sinensis (1656) di Michal Boym, missionario gesuita, appassionato naturalista. Il trattato, che presenta 23 suggestive tavole acquerellate di piante e animali, con la descrizione in latino delle ricette e le didascalie in lingua cinese, ha contribuito a far conoscere all'Occidente quella straordinaria civiltà e quel misterioso mondo naturale tanto ricco di virtù medico-farmaceutiche. Il commentario che accompagna il facsimile presenta i contributi di specialisti che illustrano storia, tradizioni religiose e conoscenze botaniche e scientifiche dell'Impero cinese.
150,00

Funghi fantastici

Libro: Copertina morbida

editore: Piano B

anno edizione: 2021

pagine: 220

Paul Stamets, il più grande micologo al mondo, ha raccolto e curato i tanti saggi che compongono questo progetto. Nelle tre sezioni: Pianeta, Corpo e Psiche, si concorre a spiegare come i funghi potranno curarci da molte malattie, ampliare le nostre coscienze e addirittura salvare il pianeta. Con più di 400 foto a colori.
25,00

Fascino bestiale. Un elogio degli animali brutti, sporchi e cattivi

Christian Lenzi

Libro: Copertina morbida

editore: Lindau

anno edizione: 2021

pagine: 144

Nel 2013 la Ugly Animal Preservation Society (UAPS) ha conferito a una creatura degli abissi marini, il cosiddetto pesce blob, il premio come animale più brutto della Terra. A causa delle sue fattezze bizzarre e aliene, può infatti essere considerato il testimonial di quelle specie che definiamo «non pucciose»: scarafaggi, topi, rospi, piccioni, ragni, talpe, scorfani, serpenti, squali..., tutti animali dimenticati, spesso temuti in modo ingiustificato e che finiscono per essere uccisi, torturati e perseguitati senza ripensamenti o un qualsivoglia senso di colpa da parte nostra. «Tutti gli animali sono uguali, ma alcuni sono più uguali degli altri». Adattando alla zoo-antropologia la massima resa famosa da George Orwell nel suo La fattoria degli animali, possiamo affermare che gli esseri umani prediligono in genere alcuni animali, spesso appartenenti alla cosiddetta «fauna carismatica» o comunque in grado di vantare forme e tratti per noi più rassicuranti, teneri o armoniosi. Le nostre preferenze, unite a pregiudizi culturali e personali, non ci consentono quindi di apprezzare e rispettare l'importanza ecologica di numerose specie che risultano quasi invisibili ai nostri occhi. Quali sono le ragioni evolutive del disprezzo che proviamo nei loro confronti? In che modo l'opinione pubblica può rendere più semplice la conservazione della biodiversità animale? E, infine, che cosa possiamo fare per imparare ad apprezzare un po' di più cinghiali e insetti, lombrichi e avvoltoi? L'etologo Christian Lenzi firma un elogio degli animali «brutti, sporchi e cattivi» che, in tempi di crisi ecologica ed estinzione di massa, non è l'ennesimo bestiario ricco di curiosità ma un disperato appello per la salvaguardia della fauna mondiale.
13,00

Guida per cervelli affamati. Perché da bambini odiamo le verdure e altri misteri neurogastronomici che ci rendono umani

Carol Coricelli, Sofia Erica Rossi

Libro: Copertina morbida

editore: Il Saggiatore

anno edizione: 2021

pagine: 312

Fish and chips è più buono se mentre ci unge le mani ascoltiamo i Beatles. Un'insalata è più gustosa se servita con un impiattamento ispirato a Kandinskij. Il calice di vino a 45 euro ci sembra migliore dello stesso vino pagato 5 euro. E sappiamo tutti benissimo quanto ci attrae di più una bella fragola rossa rispetto a un cavolo viola. Mangiamo perché dobbiamo nutrirci, ma non solo: il cibo più che di pancia è una questione di cervello. Le neuroscienze se ne sono accorte e si sono messe a studiare la nostra percezione del cibo, trovando che mangiare risponde non solo al primitivo, indispensabile bisogno di sazietà, ma soprattutto al bisogno di gustare; dalla scelta di un alimento al suo assaggio, mangiare mette in moto una serie di meccanismi cognitivi - ancestrali o nuovissimi - che impegna ogni lembo del nostro organo più misterioso. "Guida per cervelli affamati" ci racconta il rapporto tra i nostri neuroni e quello che abbiamo nel piatto, sondato grazie a caschetti che identificano in tempo reale l'oggetto del nostro desiderio culinario, misuratori che rilevano la dilatazione delle nostre pupille davanti a un piatto e scanner che fotografano l'attività del nostro cervello mentre lo assaporiamo. In un viaggio fra menù thailandesi e menù marziani, dessert a forma di spugnette per lavare i piatti e uova centenarie, Carol Coricelli e Sofia Erica Rossi ci spiegano perché mangiamo quel che mangiamo e come ci siamo evoluti dalla raccolta delle bacche ai piatti molecolari, perché il suono che fanno le patatine sotto i nostri denti ci dà un piacere tanto intenso e la paura degli insetti ci fa provare disgusto di fronte a uno stufato di cavallette (anche se sappiamo che mangiarlo regolarmente farebbe molto bene al nostro pianeta). E soprattutto come mai, anche se la pancia è piena, c'è sempre posto per il dolce.
22,00

In volo sul mondo. Le straordinarie imprese degli uccelli migratori

Scott Weidensaul

Libro: Copertina morbida

editore: Cortina Raffaello

anno edizione: 2021

pagine: 458

Negli ultimi due decenni, la conoscenza delle abilità che consentono agli uccelli di attraversare oceani immensi, scavalcare in volo le montagne più alte o volare per diversi mesi consecutivi senza mai posarsi è letteralmente esplosa. Ciò che abbiamo imparato, il fatto che miliardi di uccelli circumnavigano il globo volando per decine di migliaia di chilometri tra i due emisferi ogni anno, è a dir poco straordinario. La migrazione degli uccelli implica una resistenza al limite della comprensione umana: un piovanello grande quanto un passero vola ininterrottamente dal Canada al Venezuela, l'equivalente di 126 maratone consecutive, senza assumere cibo, acqua e senza alcun riposo, evita la disidratazione "consumando" l'acqua presente nei propri tessuti muscolari e, per orientarsi, impiega il campo magnetico terrestre grazie a una forma di entanglement quantistico che mise in difficoltà lo stesso Einstein. Queste e altre scoperte raccontano sia la meraviglia delle migrazioni degli uccelli sia la loro dimensione globale, dalle piane fangose del Mar Giallo in Cina fino alle remote montagne dell'India nordorientale. Con questo saggio naturalistico, Scott Weidensaul presenta ai lettori anche gli scienziati che cercano di proteggere le rotte migratorie globali dagli effetti del cambiamento climatico e da altre sfide ambientali.
26,00

Manuale delle scienze biologiche e della Terra

Roberto Albanesi

Libro: Copertina morbida

editore: TECNICHE NUOVE

anno edizione: 2021

pagine: 174

A causa della vastità di informazioni con cui entriamo in contatto ogni giorno è difficile, o quasi impossibile per i più, riuscire ad avere una buona cultura generale. Sulla base di questo concetto di base nel 2019 è nato il "Manuale di cultura generale", una raccolta di nozioni di base di 43 materie che spaziano dalla matematica, alla storia, all'economia. Su richiesta di molti lettori, interessati solo ad alcuni argomenti, sono state estrapolate e riunite alcune materie vicine per interesse e tipologia. Il presente volume riporta in una versione realizzata ad hoc le sezioni relative alle pagine dedicate alle scienze che approfondiscono la vita e la storia del nostro pianeta. Vengono così estrapolate e raccolte per gli amanti di questo argomento le pagine relative alle seguenti materie: Biologia, Botanica, Geologia, Meteorologia e climatologia, Zoologia.
17,90

Conosci il tuo gatto? 9 test per scoprire cosa pensa davvero

Alison Davies

Libro: Copertina rigida

editore: DE VECCHI

anno edizione: 2021

pagine: 128

Chi è il tuo gatto? Diventa un vero esperto della psiche felina con nove test della personalità divertenti e immediati. Dal linguaggio del tuo gatto ai suoi comportamenti più strani, scopri la sua vera natura, per coltivare al meglio il vostro rapporto. Un libro perfetto per gli amanti di queste piccole, e complicate, creature.
15,00

Inserire il codice per il download.

Inserire il codice per attivare il servizio.