Il tuo browser non supporta JavaScript!

Arte e design industriale e commerciale

Sei proprio il mio typo. La vita segreta delle font

Simon Garfield

Libro: Copertina morbida

editore: TEA

anno edizione: 2021

pagine: 364

Pressoché sconosciute fino a vent'anni fa, grazie all'avvento della tecnologia informatica oggi le font sono a tutti gli effetti protagoniste del nostro quotidiano. Ma quali sono state le tappe che le hanno portate a uscire dalla ristretta cerchia di addetti ai lavori e di qualche sparuto appassionato? La risposta è in questo saggio di Simon Garfield, che rappresenta un autentico compendio della secolare storia della tipografia, da Gutenberg ai giorni nostri, che conta oltre centomila tra font e caratteri tipografici, ognuno con le sue peculiarità e le sue alterne fortune. Condito di aneddoti sul design delle parole intorno a noi, "Sei proprio il mio typo" si impone come testo di riferimento per quanti desiderano conoscere l'affascinante mondo delle font che, come sottolinea l'autore, non sono il semplice disegno di lettere dell'alfabeto, ma costituiscono un vero e proprio veicolo di emozioni. E, come vedremo, è proprio in virtù di questa loro innata capacità comunicativa che, in molti casi, sono finite per diventare icone universalmente riconoscibili, scolpite per sempre, nel bene e nel male, nell'immaginario collettivo di ogni epoca e latitudine.
12,00

Interaction design. Oltre l'interazione uomo-macchina

Jenny Preece, Yvonne Rogers, Helen Sharp

Libro: Copertina morbida

editore: Apogeo

anno edizione: 2021

pagine: 636

L'Interaction Design si occupa della progettazione di prodotti e servizi nei quali è presente un'interazione tra persone e macchine. Si tratta di una disciplina dalla forte valenza applicativa che ha acquisito grande importanza con il dilagare della tecnologia nella nostra vita. Coinvolge aspetti cognitivi, sociali ed emotivi, e gli strumenti impiegati derivano da campi diversi, dalla psicologia all'antropologia fino all'informatica. Questo volume insegna la pratica dell'Interaction Design dalle basi, mostrando non solo quali principi applicare e come, ma anche come integrarli con le metodologie Agile e Lean, la data analysis, il design di interfacce e la teoria contemporanea sulla cognizione umana. Arricchito da esercitazioni e interviste a esperti del settore, questo manuale è una guida fondamentale per studenti e professionisti che vogliono acquisire le competenze necessarie per operare nel campo della progettazione dell'interazione uomo-macchina.
49,90

Masticando km di rumore

Massimo Giacon

Libro: Copertina morbida

editore: FELTRINELLI

anno edizione: 2021

pagine: 208

"Questo libro è una favolosa mappa dei desideri che giunge fino a noi con il duplice vettore del ricordo visivo e scritto. L'incrocio produce scintille emotive superiori alla somma delle parti." (dalla prefazione di Teho Teardo). Cento concerti - per una ragione o per l'altra indimenticabili - raccontati in parole e immagini da un maestro del fumetto, della grafica e del design.
18,00

NOTA AL GIORNO

Cheng Yao

Libro

editore: L'Ippocampo

anno edizione: 2021

15,00

Sguardi sul design contemporaneo. Interviste di Matteo Vercelloni

Libro: Copertina morbida

editore: Libri Scheiwiller

anno edizione: 2021

pagine: 176

In questo volume dedicato al design, Matteo Vercelloni riflette, insieme a dodici tra i più influenti progettisti del panorama internazionale, sugli sviluppi della disciplina, toccando temi di pungente attualità come la smaterializzazione degli oggetti, la progettazione digitale, l'idea del prodotto come elemento attivo in una relazione non solo utilitaria, ma emozionale e affettiva, con il suo utilizzatore; il nuovo rapporto che stiamo sperimentando con gli spazi dell'abitare, condizionato dall'irrompere della pandemia, che ha agito come acceleratore di tendenze profonde, già latenti nell'ambito della progettazione contemporanea. Ne discutono con l'autore, fra gli altri, Philippe Starck, Ron Arad, Michele De Lucchi, Stefano Giovannoni, Patricia Urquiola, Ross Lovegrove e Antonio Citterio. A cura di Matteo Vercelloni, architetto e progettista, è docente di Storia del Design al Polidesign (Politecnico, Design di Milano), insegna inoltre alla NABA, all'ISAD, allo IED e all'Accademia delle Arti di Brera a Milano. Collabora regolarmente con alcune delle principali riviste di architettura e design come "Abitare", "Domus", "D-Donna", "Casabella"; dal 2000 è consulente editoriale della rivista "INTERNI". È autore di numerose pubblicazioni sul design, tra cui Breve Storia del Design Italiano (2008) e, per 24ORE Cultura, le monografie su Achille e Pier Giacomo Castiglioni, Piero Lissoni nella serie "Maestri del Design" (2011).
22,90

Giulio Castelli. La cultura imprenditoriale del sistema design-The entrepreneurial culture of the design system

Federica Sala

Libro: Copertina morbida

editore: ELECTA

anno edizione: 2021

pagine: 100

In occasione dell'apertura al pubblico dell'ADI Design Museum a Milano (26 maggio 2021), il volume accompagna una delle mostre inaugurali che è un omaggio a uno dei padri fondatori dell'ADI, l'imprenditore Giulio Castelli, il cui contributo è stato fondamentale per la nascita del sistema del design italiano. Giulio Castelli, classe 1920, fu allievo del premio Nobel Giulio Natta, con cui si laureò in chimica al Politecnico di Milano nel 1949. Nello stesso anno fondò la Kartell, l'azienda che introdusse l'utilizzo delle materie plastiche nell'arredo, rivoluzionando il settore. Grazie al lungo e ininterrotto sodalizio lavorativo intellettuale con la moglie, Anna Castelli Ferrieri, la Kartell introdusse sistematicamente la collaborazione con i migliori designer dell'epoca diventando una delle aziende fondatrici del sistema imprenditoriale del design italiano. Giulio Castelli era un imprenditore di idee e di rischio, che non solo non temeva il confronto con gli altri imprenditori, ma anzi credeva nel dibattito e nel sistema come mezzo per far emerge quel "Design" oggi internazionalmente conosciuto. Per questo nel 1956 fu tra i nove fondatori dell'ADI, Associazione per il Design Industriale, che comprendeva industriali, architetti ma anche critici, tecnici, grafici e creativi, in generale mossi dalla volontà di fare sistema. La mostra e il catalogo sintetizzano la sua visione imprenditoriale che non poteva prescindere dal legame con le istituzioni, con il Salone del Mobile, con le neonate scuole di categoria, con i musei e con gli altri imprenditori. Una vita, quindi, legata a doppio filo a quella della moglie e dedicata a quella che oggi chiamiamo la cultura del progetto. Traduzione in inglese di Jon Cox.
14,00

Manifesto alla carriera. Omaggio della grafica italiana ai maestri del Compasso d'Oro-A tribute by Italian graphics to the Compasso d'Oro masters

Libro: Copertina morbida

editore: ELECTA

anno edizione: 2021

pagine: 160

L'apertura del nuovo ADI Design Museum diventa occasione per celebrare il patrimonio che ha generato il mondo di oggetti e simboli attraverso cui oggi raccontiamo il genio italiano nell'ambito del design, della grafica e dell'architettura. Il Premio Compasso d'Oro alla Carriera rappresenta aziende, istituzioni, autori e prodotti. L'obiettivo è quello di rendere omaggio ai migliori nomi del design italiano del Novecento e sottolineare la loro azione teorica, visionaria e sociale. La mostra, che apre al pubblico il 26 maggio e di cui questo volume costituisce il catalogo, racconta l'Italia del design da un duplice punto di vista: trasversale e democratico. Onora la storia del professionismo colto italiano e del più nobile dei premi per il design ma è allo stesso tempo un'occasione per fissare una virtuosa istantanea dello stato dell'arte della grafica italiana contemporanea. La scelta curatoriale ha previsto il coinvolgimento di grandi nomi dell'ADI Design Index, insieme a una selezione attenta della giovane generazione di designer. Ciascun protagonista ha elaborato, interpretato e tradotto un Compasso d'Oro alla Carriera, in assoluta libertà d'espressione, generando un'operazione corale ed eterogenea composta da disegni, illustrazioni, collage e manifesti tipografici. I contenuti e i filoni narrativi sono trascritti in maniera fedele alla visione del Compasso di riferimento oppure reinterpretati e sovvertiti con sottile ironia. Attraverso quest'esposizione ADI conferma il suo ruolo istituzionale e comunitario di memoria attiva per la difesa e la conoscenza del patrimonio del Disegno Industriale italiano, diventando luogo d'incontro e dialogo tra la contemporaneità e i suoi maestri. La traduzione in inglese è di Jon Cox.
27,00

Andrea Incontri. Le tipe umane

Libro: Copertina rigida

editore: Skira

anno edizione: 2021

pagine: 256

Le originali opere di Andrea Incontri, designer che intreccia codici ed estetiche della moda e delle arti visive, della comunicazione digitale e delle arti applicate. Dal 2016, Andrea Incontri sublima la propria passione per l'arte e per l'illustrazione, e soprattutto per le donne, iniziando a realizzare le ormai iconiche Tipe Umane che disegna sul suo account Instagram. Si tratta di figure femminili che prendono vita, ogni giorno, sotto forma di schizzi veloci, eppure dettagliatissimi, tracciati con un dito sullo schermo del suo smartphone, senza premeditazione ma con grande istinto creativo, e spesso sovrapposti a spezzoni di video quotidiani. Realizzate utilizzando l'intera palette cromatica di Instagram, le Tipe Umane incarnano la personale rappresentazione di Andrea Incontri di un'umanità al femminile. Signore a spasso con il cane o signorine uscite per andare a fare la spesa: donne di età e attitudini differenti, queste figure indossano una varietà infinita di mise, curate nei minimi dettagli, che ne raccontano le eterogenee personalità e, allo stesso tempo, testimoniano l'osservazione ossessiva dei codici estetici più in relazione al costume sociale che alla moda. In un momento in cui il sistema della moda si interroga su valori creativi ed etici, le Tipe Umane sono figure femminili archetipe, ma anche molto contemporanee, che documentano le nuove sperimentazioni artistiche del designer presentando una visione di femminilità eclettica ed inclusiva.
55,00

Iittala

Libro: Copertina rigida

editore: PHAIDON

anno edizione: 2021

pagine: 400

Iittala è un nome noto del design finlandese, apprezzato in tutto il mondo per i suoi oggetti senza tempo che fondono bellezza ed essenzialità. Questo volume riunisce per la prima volta prodotti e immagini che ripercorrono l'attività pluridecennale di un'azienda nata come piccolo laboratorio di vetreria in un paesino sperduto e diventata un brand dal design inconfondibile e di fama mondiale. Illustrazioni eccezionali raccontano gli splendidi oggetti di Iittala, la sua filosofia progressista e i metodi di produzione unici nel loro genere. Con opere di celebri designer tra i quali Aino and Alvar Aalto, Kaj Franck, Tapio Wirkkala, Timo Sarpaneva, Alfredo Hàberli, Ronan and Erwan Bouroullec, Jasper Morrison, Claesson Koivisto Rune, Cecilie Manz, lssey Miyake Studio, Konstantin Grcic, Antonio Citterio and Marc Newson.
69,95

Mascotte design

Libro: Copertina rigida

editore: Nuinui

anno edizione: 2021

pagine: 240

Tutti i segreti della progettazione di mascotte, le divertenti creazioni che svolgono un ruolo importante per la pubblicità e la promozione commerciale. In Giappone, in particolare, è tradizione inventarne di sempre nuove per rivitalizzare culture ed economie locali. Ogni mascotte è espressione di uno spirito peculiare, di una visione del mondo; alcune non sono sopravvissute alla prova del tempo, altre sono diventate popolari in tutto il mondo. Snoopy, per esempio, diventato celebre grazie ai Peanuts, è oggi la mascotte della NASA: oltre ad essere un cagnolino amichevole, il suo coraggio e la sua lealtà si adattano perfettamente all'immagine e alla filosofia dell'ente spaziale americano. L'orsetto Paddington è un efficace emblema del mondo anglosassone, anche grazie al suo tipico stile di abbigliamento: l'aspetto accattivante è essenziale per una mascotte, ma ancor più importante è la capacità di riflettere una precisa visione culturale del mondo, che può essere applicata in vari contesti per costruire una storia. Il designer di mascotte è un po' come un regista o uno sceneggiatore incaricati di sviluppare una trama e deve valutare se il suo personaggio potrà essere declinato nel tempo conservando la dinamica originale e continuando a incarnare la stessa visione.
30,00

Insieme

Luke Adam Hawker, Marianne Laidlaw

Libro: Copertina rigida

editore: Guido Tommasi Editore-Datanova

anno edizione: 2021

pagine: 64

Un uomo affronta la pandemia con il suo cane, riscoprendo il valore della comunità e dell'affrontare le difficoltà tutti insieme.
18,00

Inchiostro su carta (Igort artbook)

Igort

Libro: Copertina rigida

editore: Oblomov Edizioni

anno edizione: 2021

pagine: 176

Per oltre 40 anni Igort ha pubblicato le sue immagini, le sue storie, divenendo il capitano di lungo corso del fumetto europeo. Il suo lavoro di illustratore è qui raccolto e presentato in maniera organica per la prima volta. Immagini che hanno attraversato i confini e il tempo, pubblicate dal "New Yorker", da "Vanity", "Métal Hurlant" o "L'Écho des Savanes", in Giappone da Hon Hon Do e Kodansha. In Italia da Einaudi, Feltrinelli, Giunti, Mondadori, Rizzoli, "Il Corriere della Sera", "la Repubblica", "La Stampa", "Il Fatto Quotidiano. "Inchiostro su carta" è un libro di grande formato, interamente a colori, perfetto oggetto regalo per i cultori della bellezza.
30,00

Inserire il codice per il download.

Inserire il codice per attivare il servizio.

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy.
Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy.
Chiudendo questo avviso, navigando in questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie.

Acconsento