Il tuo browser non supporta JavaScript!

Architettura

Dove abita Dio. Le dimore del divino tra Atene, Roma e Gerusalemme

Andrea Dall'Asta

Libro: Copertina morbida

editore: Ancora

anno edizione: 2022

pagine: 352

30,00

Spazi per il sacro

Filippo Lambertucci, Pisana Posocco

Libro: Copertina morbida

editore: LetteraVentidue

anno edizione: 2022

pagine: 192

Lo spazio, più che la forma in sé, deve essere il vettore di un discorso architettonico che non si limiti a descrivere o raffigurare il mistero, ma che sia piuttosto capace di suscitarlo incarnandolo. Uno spazio con queste caratteristiche non è già uno spazio che rappresenta qualcosa ma lo è a tutti gli effetti; esso si realizza con un atto dell'abitare che si fa critico e riflessivo e, come tale, non può compiersi se non attraverso la presenza e l'esperienza. Prefazione di Renato Bocchi.
18,00

Vetro e architettura. Progettare sostenibile, confortevole, innovativo

Marco Bonora

Libro: Copertina morbida

editore: Pendragon

anno edizione: 2022

pagine: 311

Vetro & Architettura è un binomio virtuoso per la sostenibilità, la salvaguardia dell'ambiente, la qualità della vita, il comfort interno e l'integrazione estetica nel tessuto urbano. Questi devono essere, infatti, i principali obiettivi nella progettazione di piccole e di imponenti realizzazioni. L'architettura degli ultimi tre secoli ha evidenziato la costante e proficua interazione fra la genetica trasparenza di questo materiale e la sua attitudine a integrarsi ad altre tecnologie avanzate, così da garantire un futuro abitativo migliore. Scopo di questo volume è guidare il lettore-utilizzatore - grazie ad un linguaggio immediato, seppur tecnico, e al corredo di immagini - alla conoscenza approfondita e alla selezione del vetro più adeguato. Il tutto per mezzo dell'esperienza di chi questo materiale esclusivo - principale veicolo di luce naturale negli ambienti nei quali viviamo - lo produce, lo trasforma, lo progetta e lo applica. Uno strumento pratico che, oltre a percorrere la millenaria storia del vetro nell'arte e nell'architettura, ci accompagna nella comprensione del suo mercato, dei processi produttivi attuali, delle normative, dei protocolli energetici e delle innovazioni più attuali e prossime.
25,00

Renzo Piano & Renzo Piano Building Work

Lorenzo Ciccarelli

Libro: Copertina rigida

editore: Giunti Editore

anno edizione: 2022

pagine: 240

Un volume riccamente illustrato, aggiornato alle realizzazioni più recenti, su tutta l'opera di Renzo Piano e del suo studio (RPBW). Piano (nato a Genova nel 1937) è tra più celebri architetti attivi a livello globale, Pritzker Price 1998, senatore a vita dal 2013. Dagli esordi con il Centre Pompidou negli anni Settanta al nuovo ponte di Genova del 2020, tutte le principali realizzazioni del suo studio, spazi pubblici, perlopiù (musei, aeroporti, teatri, biblioteche...), attraverso disegni di progetto e fotografie anche inediti. Lavori diversi unificati da una visione unica della luce e dello spazio, oltre che da una particolare attenzione alle implicazioni sociali del mestiere di architetto e al rapporto degli edifici con l'ambiente urbano e il paesaggio. Il volume è realizzato con la fondamentale collaborazione della Fondazione Piano di Genova.
49,00

Campagna periurbana. Tra Napoli e Caserta

Mario Ferrara

Libro: Copertina rigida

editore: LetteraVentidue

anno edizione: 2022

pagine: 112

Il volume raccoglie settantanove fotografie selezionate tra le circa duecento realizzate tra il 2019 ed il 2021 per una campagna fotografica che si è posta l'obiettivo di individuare i caratteri del periurbano tra Napoli e Caserta; da qui il titolo (campagna fa riferimento alla compagna fotografica, viaggio compiuto da un fotografo per ritrarre uno o più aspetti di una certa regione o area geografica). «Il punto di vista (e di fuga) è prevalentemente frontale, - sostiene Pierangelo Cavanna nella sua introduzione - posto sempre a una certa distanza dal soggetto principale; di una descrittività quasi didascalica che rifiuta ogni effetto accattivante. Questa strategia della visione è forse necessaria a mostrare senza indicare o forse, semplicemente, suggerisce che il soggetto principale non esiste: non c'è qualcosa che valga più di altro, non c'è gerarchia che tenga e se mai qualcosa si presenta intenzionalmente come cattedrale, questa si colloca ancora e sempre, proverbialmente, in un deserto che la fagocita». La serie di fotografie qui presentata prende in esame una sezione di territorio di 12x24 km tra il quartiere di Ponticelli ad Est di Napoli ed i confini della città di Caserta, compresa nella focus area più ampia indagata nel progetto fotografico complessivo. Introduzioni di Massimiliano Campi, Pierangelo Cavanna, Enrico Formato, Michelangelo Russo.
25,00

Terremoti e strategie di ricostruzione. Il sisma in Centro Italia 2016

Enrico Bordogna, Tommaso Brighenti

Libro: Copertina morbida

editore: LetteraVentidue

anno edizione: 2022

pagine: 220

I temi che un evento catastrofico come il terremoto chiama in causa sono molteplici e assai complessi. Al di là della fase di emergenza, le questioni coinvolte sono di matrice molto diversa e tra loro fittamente intrecciate: questioni di natura economica, che riguardano la base produttiva, agricola, industriale, commerciale del contesto colpito, e la connessa rete infrastrutturale; questioni di pianificazione urbanistica, dal livello territoriale a quello comunale e dei piani attuativi di singoli comparti edilizi; questioni più strettamente architettoniche, di storia urbana e assetto morfologico, tipologico, formale, che a loro volta necessariamente coinvolgono problemi di ingegneria antisismica e il punto di vista del restauro e della conservazione. Temi insieme teorici e operativi, da far convergere unitariamente nel progetto di ricostruzione, che deve essere realistico e conoscitivamente fondato. il libro raccoglie gli esiti di una pluriennale esperienza di ricerca universitaria avviata dopo il sisma in Centro Italia dell'estate-autunno 2016, con specifiche analisi storico-critiche e relative sperimentazioni progettuali. La prefazione di Giovanni Carbonara arricchisce il volume con considerazioni di respiro teorico generale e di commento ai lavori didattici e di ricerca oggetto della pubblicazione.
25,00

Tutto architettura. Schemi riassuntivi, quadri d'approfondimento

Marcello Tomei

Libro: Copertina morbida

editore: De Agostini

anno edizione: 2022

pagine: 256

Per conoscere e ricordare la storia dell'architettura, dalle costruzioni preistoriche alle sperimentazioni contemporanee. Sintesi e approfondimenti su periodi storici e stili architettonici, forme e materiali, soluzioni costruttive e grandi architetti.
11,90

L'Italia era bellissima. Città e paesaggio nell'Italia repubblicana

Vezio De Lucia

Libro: Copertina morbida

editore: DeriveApprodi

anno edizione: 2022

pagine: 144

Vezio De Lucia, architetto e urbanista, ripercorre la storia della politica di progettazione e pianificazione della città moderna in Italia dal dopoguerra a oggi. Dal miracolo economico che accompagna i famosi Trenta Gloriosi anni dello sviluppo, animati da complessi disegni di trasformazione della società, fino all'affermazione di quel neoliberismo degli anni Ottanta che, tra grandi opere, condoni ed elogio della proprietà privata, determina una regressione nella tutela dell'ambiente e un'accentuazione del consumo di suolo. Senza dimenticare figure centrali per una disciplina volta ad assicurare le condizioni umane di vita associata, quali Antonio Cederna, il volume si propone come manifesto di una possibile rigenerazione urbanistica capace di immaginare misure per una crisi ecologica drammatica parallela a una crisi sociale che imbarbarisce il Paese, distrugge i luoghi della socialità e svilisce le grandi bellezze del suo paesaggio.
14,00

Villa Albani Torlonia. Architetture Collezioni Giardino

Autori vari

Libro: Copertina rigida

editore: Electa

anno edizione: 2022

pagine: 384

Dedicata ad un luogo spettacolare e all'eredità artistica che custodisce, la monografia è stata voluta dalla Fondazione Torlonia per ripercorrere un'appassionante storia di arte, cultura e bellezza. La Famiglia Torlonia acquistò Villa Albani a Roma nel 1866, preservando intatto fino a oggi il complesso architettonico, restaurandolo e ampliando la collezione e i giardini. Grazie ai restauri e alle nuove ricerche è stato possibile ricostruire in questa pubblicazione un quadro integrale e aggiornato delle vicende della villa realizzata dall'architetto Carlo Marchionni (1702 - 1786) che concretizza l'unione di arte e natura, ricorrendo a materiali antichi ed opere moderne, rendendo reale quell'ideale modello di villa d'ozio, destinata al piacere intellettuale in una comunità di colti, ispirato dal sogno classicista del cardinale Alessandro Albani (1692-1779). Un sogno condiviso con i migliori intellettuali dell'epoca che si riunivano nel "Cenacolo di Villa Albani", dando vita a quel gusto antiquario promotore del movimento europeo del Neoclassicismo. Il progetto della villa nacque per accogliere la prestigiosa raccolta di antichità del cardinale Alessandro e fu alimentato dal fecondo dialogo con Giovanni Battista Piranesi (1720-1778), con il grande architetto e cartografo Giovanni Battista Nolli (1701-1756) per la progettazione del giardino, con Angelo Strigini per il sistema di fontane e con Johann Joachim Winckelmann (1717-1768) per la sistemazione della collezione. I saggi di questo volume, affidati ai migliori studiosi, e le numerose schede di opere, scelte fra le più significative, mostrano per la prima volta al grande pubblico, grazie alla spettacolare campagna fotografica voluta dalla Fondazione Torlonia con diversi scatti del grande fotografo Massimo Listri, i mille volti di Villa Albani Torlonia.
49,00

The affective city. Volume 2

Libro: Copertina morbida

editore: LetteraVentidue

anno edizione: 2022

pagine: 224

Per capire, era necessario camminare. Lo spazio del terremoto non si vede da lontano, non si vede dall'alto: si avverte solamente quando lo si incontra, in una sorta di impatto frontale. È necessario camminare, andare a cercare lo spazio e poi tornarci, annusare l'aria e ascoltare il movimento del proprio corpo. È necessario guardare ed essere guardati, anche se spesso non c'è nessuno: sono gli edifici stessi, le case svuotate, i terreni incolti, le rovine puntellate ad ospitare gli sguardi. Abbiamo incontrato viventi ma anche spettri, presenze ormai abituate le une alle altre, capaci di coabitare. Non con serenità, perché non c'è nulla di sereno nello spazio del terremoto. Un racconto di atmosfere, di sentimenti incontrati nell'aria, di corpi che si agitano e risuonano, di distruzione e ricostruzione. È la storia dei paesaggi e delle case, delle finestre affacciate al sole e delle rovine, dei cieli sopra il Gran Sasso e anche del nostro sguardo, che ha incrociato quello delle montagne.
20,00

Lo spazio della corte. Dalla evocazione della radura alla permanenza del tipo

Gennaro Di Costanzo

Libro: Copertina morbida

editore: CLEAN

anno edizione: 2022

pagine: 96

Il volume intende indagare la corte nella sua accezione di formazione spaziale primaria appartenente al campo disciplinare dell'architettura. In tal senso, la corte rappresenta l'ipostasi di una cultura dell'abitare millenaria e arcaica che continua ad essere tutt'oggi oggetto di riflessione così come lo è stata nell'esperienza del Movimento Moderno. Tale operazione è condotta attraverso l'adozione di un punto divista sull'architettura che assume l'archetipo, nello specifico quello naturale della radura, come valore imprescindibile su cui edificare la struttura analitica ed ermeneutica dello studio, rivolto a scoprire sia i caratteri inemendabili e costituenti il tipo nonché le numerose manifestazioni sensibili in cui è rinvenibile lo spazio della corte: dal Palazzo di Cnosso al Museo per una piccola città di Ludwig Mies van der Rohe, passando per un cospicuo numero di exempla che completano la trattazione.
12,00

Composizioni tonali. Lo spazio nelle architetture di Luigi Cosenza

Gennaro Di Costanzo

Libro: Copertina morbida

editore: CLEAN

anno edizione: 2022

pagine: 164

La figura di Luigi Cosenza e la sua opera, per l'elevato grado di esemplarità nella tradizione del Moderno, continuano a suscitare interesse, riconoscendo l'indiscusso valore fondativo per la cultura architettonica partenopea moderna e non solo. Il presente volume tenta di ricostruire i fili di un pensiero, quello di Cosenza, profondamente radicato in una visione della modernità in cui convivono tre grandi tematiche: il Razionalismo come metodo, il Classico come aspirazione e il Mediterraneo come luogo in cui rinvenire una comune idea di abitare. Interrogare l'eredità di questa esperienza significa dunque "ridestare l'eco dell'originale" ovvero rintracciare i frammenti di un discorso interrotto che ancora oggi è in grado di costruire un ragionamento sull'architettura, sulle sue origini e le sue finalità. In tal senso la scala tonale degli spazi, tema principale del volume, risulta essere lo strumento d'elezione prelevato dalla teoresi dell'ingegnere in ponti e strade ancora capace di costruire inediti scenari metodologici e disciplinari, con cui attuare una sostanziale revisione non solo della sua opera, ma soprattutto del nostro modo di intendere la prassi architettonica.
22,00

Inserire il codice per il download.

Inserire il codice per attivare il servizio.