Il tuo browser non supporta JavaScript!

Antichità e collezioni

Guida al collezionismo

AAVV

Libro: Copertina morbida

editore: Editoriale Domus

anno edizione: 2021

pagine: 840

Una collana in 6 volumi per raccontare i 100 modelli italiani divenuti oggetto del desiderio dei collezionisti. Per ogni uscita, 140 pagine che ne raccontano la storia e l'evoluzione, evidenziandone pregi e difetti. Inoltre, i consigli degli specialisti del restauro, dove reperire i ricambi e a quale prezzo, i Club dedicati, le analisi di mercato con i trend delle quotazioni, le prospettive d'investimento, i numeri di produzione.
39,00

Gli introvabili. Alla ricerca di libri perduti

Gizzi Giorgio

Libro: Copertina morbida

editore: MANNI

anno edizione: 2021

pagine: 208

Giorgio Gizzi ci porta con sé alla ricerca di alcuni libri che non si trovano più, dei luoghi di cui raccontano e dei viaggi fatti per scovarli. Una caccia ai titoli che non sono i soliti noti, tra piccole e grandi case editrici, vicende di diritti persi e miopie editoriali. Le note perdute di Monsieur Chouchani, maestro rabbinico di cui è incerta perfino l'esistenza; il sogno americano in Montana agli inizi del Novecento raccontato in Bad Land di Jonathan Raban; i viaggi di Alberto Moravia e Richard Storry; l'antesignana delle biografie delle città Salonicco, città di fantasmi di Mark Mazower; l'art brut di Nannetti e Wölfli; l'unico romanzo di Chris Fuhrman Vite pericolose di bravi ragazzi, considerato un nuovo Il giovane Holden; l'arte di lasciarsi di Carla Lonzi e Pietro Consagra; il manifesto del pacifismo scritto da Aldo Capitini; Il profilo delle nuvole di Luigi Ghirri e Gianni Celati, cantori della pianura; le poesie di E.E. Cummings tradotte da Quasimodo e i cinema di Londra; l'antologia dedicata alla nebbia curata da Umberto Eco e Remo Ceserani; la Roma degli artisti e dei librai di Paola Pitagora; l'eleganza e l'estro di Franco Maria Ricci; la Lucania di Carlo Levi; il viaggio nell'arte di Giorgio Soavi; l'Afghanistan di Arrigo Boetti e della moglie Annemarie Sauzeau; la storia della boxe raccontata dal filosofo Philonenko; la Fargo di Steinbeck. Gli introvabili è un testo appassionante per gli amanti dei libri e dei viaggi; perché si viaggia attraverso le pagine dei buoni libri anche cercandoli, nei posti in cui sono ambientati e in cui sono nati e poi scomparsi. E perché i buoni libri ti spingono altrove. Introduzione Alberto Rollo.
16,00

Dante e la Divina Commedia in Emilia Romagna. Testimonianze dantesche negli archivi e nelle biblioteche

Libro: Copertina morbida

editore: Silvana

anno edizione: 2021

pagine: 416

Il catalogo della mostra "Dante e la Divina Commedia in Emilia-Romagna" si configura come il tributo più importante a Dante Alighieri per il settimo centenario della sua morte (1321-2021) nella terra «tra 'l Po e 'l monte e la marina e 'l Reno» che fu per il poeta una seconda patria e l'ultimo rifugio del suo sofferto esilio. Curato da studiosi specialisti di Dante, i filologi Gabriella Albanese e Paolo Pontari e il paleografo Sandro Bertelli, il catalogo censisce, indaga e valorizza il patrimonio librario e documentario antico dantesco di ben quattordici biblioteche e archivi che hanno ospitato un evento espositivo diffuso di straordinaria ampiezza, realizzato grazie al partenariato tra la Società Dantesca Italiana e l'Istituto per i Beni Culturali, ora Servizio Patrimonio culturale, della Regione Emilia-Romagna. I saggi introduttivi, a firma di autorevoli studiosi del mondo accademico e di responsabili degli Istituti librari della Regione, offrono bilanci e novità sul ruolo determinante che il territorio lungo l'antico asse della Via Emilia ebbe nella vita e negli scritti del poeta e nella diffusione e ricezione della Commedia e delle altre opere dantesche. Oltre duecento schede dettagliate di importanti e splendidi manoscritti, di documenti per lo più inediti e di antichi e rari stampati illustrano il patrimonio dantesco delle quattordici sedi espositive. In chiusura, oltre agli Indici e alla Bibliografia, è offerto un Censimento completo del patrimonio librario antico dantesco in Emilia-Romagna, allargato ai testimoni conservati anche in tutte le altre Istituzioni della Regione.
37,00

Coltelli e pugnali

Steve Apuan

Libro: Copertina morbida

editore: 2M

anno edizione: 2021

pagine: 128

Il coltello, nella forma di una selce appuntita, è stata probabilmente la prima arma concepita e studiata come tale. Nato per la caccia, è stato poi rivolto anche verso il compagno uomo, creatura, già allora, tra le più pericolose. Nei secoli coltelli e pugnali, e le lame in genere, hanno messo alla prova l'abilità tecnica di chi li progettava, con strumenti sempre più sofisticati che si sono avvalsi dei nuovi materiali disponibili, ma hanno sollecitato anche il gusto degli artigiani, capaci di realizzare, in questo campo, opere straordinarie per bellezza formale e decorativa.
7,90

Spade giapponesi. Arte e segreti di un grande maestro

Yoshindo Yoshiara

Libro: Copertina rigida

editore: Nuinui

anno edizione: 2021

pagine: 256

La spada giapponese, abbagliante opera d'arte, può essere ammirata in molteplici modi: è un'arma frutto di una metallurgia sofisticata che riflette anche un approccio scientifico da parte del suo creatore. Questo libro di grande formato meravigliosamente illustrato, che ha l'ambizione di offrire al lettore le basi per scoprire i segreti delle spade giapponesi, ne tratta in dettaglio il complesso processo di creazione - forgiatura, tempra, lucidatura... - gettando le basi per una comprensione più profonda e completa di quest'arte raffinata. Autore del volume è il grande maestro giapponese Yoshindo Yoshihara, uno dei più importanti spadai viventi, che per le sue straordinarie competenze si è visto riconoscere il titolo di mukansa ("forgiatore di spade d'eccezione") ed è stato elevato al rango di "Importante Tesoro Culturale Vivente della Città e della Prefettura di Tokyo". È stato inoltre scelto per la scena del film Kill Bill 2 che mostra il procedimento tradizionale di fabbricazione della spada giapponese.
38,00

Le gioie di collezionare

J. Paul Getty

Libro: Copertina morbida

editore: Johan & Levi

anno edizione: 2021

pagine: 93

J. Paul Getty è stato uno dei più famosi imprenditori petroliferi americani e "l'uomo più ricco d'America" nel periodo 1950-70, ma soprattutto un vorace collezionista d'arte e di antichità. Getty iniziò a collezionare negli anni trenta del Novecento e continuò, con un meccanismo compulsivo, fino agli ultimi giorni della sua vita, nonostante nella sua autobiografia As I See It abbia dichiarato di aver provato varie volte, inutilmente, a smettere. Le gioie di collezionare è un volume dal tono fondamentalmente didattico nel quale J. Paul Getty racconta aneddoti personali, parla della sua filosofia collezionistica, dispensa consigli e rievoca i suoi maggiori successi, incoraggiando i neofiti ad affrontare con coraggio i pericoli e le insidie del collezionismo d'arte e a sperimentare in prima persona, a prescindere dal capitale disponibile, le emozioni, la passione e il richiamo dell'avventura che lui stesso aveva provato. Se il piacere personale delle "conquiste" emerge forte da questi racconti, è fondamentale ritrovarvi anche la genuina convinzione di Getty circa l'influenza civilizzatrice delle grandi opere d'arte e l'importanza di condividerle con il pubblico: «Per quanto possa sembrare banale in quest'epoca fragile e superficiale, la bellezza che si trova nell'arte è purtroppo uno dei pochi lasciti reali e sempiterni delle imprese umane. La bellezza sopravvive anche quando le nazioni e le civiltà crollano e le opere d'arte vengono trasmesse di generazione in generazione e di secolo in secolo, incarnando una continuità storica di valore immenso». Dalla sua collezione privata è nato, per sua stessa volontà, il J. Paul Getty Museum di Malibu.
13,00

Dante in cartolina. Cartoline postali della collezione di Nicolò de Claricini Dornpacher. Guida breve alla mostra

Libro: Copertina morbida

anno edizione: 2021

pagine: 48

La mostra "Dante in cartolina. Cartoline postali della collezione di Nicolò de Claricini Dornpacher" espone una raccolta di oltre 258 cartoline postali collezionate dal conte Nicolò de Claricini Dornpacher (Padova 1864 - Bottenicco di Moimacco 1946). Databili tra il 1899 e il 1941, raffigurano opere d'arte, disegni, manufatti, fotografie, vedute e paesaggi che raccontano Dante Alighieri, i luoghi della vita e dell'esilio, il suo viaggio nel mondo ultraterreno, la fortuna e la ricezione della Commedia. Narrano di Firenze e dell'amore per Beatrice e per la lingua del sì. Testimoniano la grande diffusione delle sue opere, l'attualità del suo pensiero e la potenza della sua poetica universale. Queste cartoline postali, in quanto tali, svolgono la funzione che le cartoline illustrate hanno fin dal loro apparire, nella Francia del 1870: l'invio di saluti e messaggi dalle località visitate, la promozione del turismo e della cultura, la pubblicità di luoghi ameni e città d'arte, di mostre e musei, di stagioni musicali e teatrali, di esposizioni internazionali. Contribuiscono anche a far conoscere i grandi personaggi della storia, dell'arte e della letteratura.
8,00

La spada giapponese. Dimora degli dei

Natsuo Hattori, Tomohiro Nakamori

Libro: Copertina rigida

editore: Nuinui

anno edizione: 2021

pagine: 192

Di tutte le armi, nessuna possiede l'aura che circonda la spada giapponese. Da molto prima che scienziati ed esperti di metallografia arrivassero a sviscerare i segreti dell'acciaio, oscuri forgiatori hanno saputo mettere a punto sistemi di lavorazione complessi e raffinatissimi, capaci di coniugare qualità inconciliabili come durezza e resistenza, qualità del taglio e flessibilità. In quelle lame, così perfette da non sembrare neppure terrene, gli antichi credevano dimorasse uno spirito divino, scorgevano un potere in grado di sconfiggere il male. L'arte di quei remoti maestri spadai si è tramandata nei secoli, attraverso generazioni e generazioni di forgiatori, arricchendosi ogni volta del personale apporto di ciascuno, per generare ancora oggi supremi capolavori di bellezza e potenza.
34,00

Tessidura. Manufatti e testimonianze della Sardegna nella collezione del MURATS. Museo Unico Regionale dell'Arte Tessile Sarda di Samugheo. Ediz. italiana e inglese

Baingio Cuccu

Libro: Copertina morbida

editore: Imago Multimedia

anno edizione: 2021

pagine: 256

Telaio e battente. Rocca e fuso. Lana, lino e cotone. E tappeti, arazzi, coperte, bisacce. Camice e abiti, addobbi per buoi e cavalli. Là dove la Natura non lesina materie prime e colori, le donne di Sardegna spiccano il verso sul telaio del tempo e intrecciano una trama coinvolgente, leggenda aneddotica e simbolica. Con fiori e vite, il cervo e l'agnello, l'aquila, il leone. Sole e luna, clessidra. Spiga, uovo, pavoncelle. E fiamme. Perché la tessitura è arte dei sogni, sottile e paziente, da tramandare fino a che ci saranno mani, fino all'ultimo filo di vento. II Museo Unico Regionale dell'Arte Tessile Sarda (MURATS) è nato a Samugheo con l'intento di preservare la memoria tessile della Sardegna, in un percorso che guarda al passato e alla tradizione ma contribuisce alla conoscenza e al rinnovamento di un settore artigianale ancora molto produttivo. Il catalogo, compimento della missione del museo, mostra la collezione permanente che include manufatti di notevole pregio per il lavoro, per l'arredo domestico e l'abbigliamento tradizionale provenienti da tutta l'Isola.
19,90

Museo Civico di Palazzo Chiericati. Giocattoli storici della collezione Cavalli Rosazza

Libro: Copertina rigida

editore: Silvana

anno edizione: 2021

pagine: 336

Prosegue la pubblicazione del catalogo scientifico del Museo Civico di Palazzo Chiericati di Vicenza, con questo volume dedicato a un fondo di assoluta eccezionalità: la collezione di giocattoli storici raccolti nel corso di una vita da Giancarlo Cavalli (Torino, 1939-2012) e Anna Rosazza (Torino, 1938). Oltre 5000 pezzi selezionati per qualità, rarità e perfetto stato di conservazione, che testimoniano le varie età del giocattolo nel periodo compreso tra il 1780 e il 1930, da quando cioè si avvia una produzione seriale di questi oggetti - seppure ancora elitaria - a quando il fenomeno assume una proporzione di massa, grazie a costi sempre più accessibili a ogni consumatore. Questa collezione, per importanza storica e culturale, costituisce uno dei fondi europei più significativi e cospicui nell'ambito del collezionismo del giocattolo d'epoca, in cui spiccano alcuni pezzi estremamente rari, se non unici. Nel presentare i giocattoli in ordine cronologico, suddivisi per categoria - soldatini, diorami, giocattoli, trenini, lanterne magiche - il volume permette di avvicinare opere di altissima qualità artigianale, e di riflettere sull'Ottocento europeo attraverso un fenomeno poco noto ma di grande interesse sociale.
45,00

Catalogo Bolaffi francobolli. Italia. Repubblica

AAVV

Libro: Copertina morbida

editore: Bolaffi

anno edizione: 2021

15,00

Orologeria. Manuale di riparazione e restauro: dalla teoria alla pratica

Davide Munaretto

Libro: Copertina morbida

editore: Hoepli

anno edizione: 2020

pagine: 608

Quando si interviene sugli orologi, antichi o moderni che siano, ci si deve sempre aspettare di trovare delle anomalie di gravità variabile che spesso richiedono interventi ricostruttivi. "Orologeria" è una guida dove poter trovare tutte le risposte che servono per affrontare con serenità e professionalità il mestiere dell'orologiaio riparatore. I 19 capitoli in cui il manuale è articolato costituiscono un autentico viaggio attraverso la meccanica, la matematica e la tecnica costruttiva di componenti antichi e moderni. Una finestra sulle tecniche del passato che si fondono con nozioni moderne derivanti da anni di esperienza e pratica di laboratorio. Oltre a diversi cenni storici specie sulle lavorazioni tradizionali, la trattazione è puntualmente accompagnata da numerosissimi disegni e fotografie, tutti realizzati dall'autore, che illustrano l'applicazione pratica dell'argomento di volta in volta affrontato.
39,90

Inserire il codice per il download.

Inserire il codice per attivare il servizio.