Il tuo browser non supporta JavaScript!

Libri di Giuseppe Bearzi

Fiabe d'acqua: La sirenetta della Laguna-La cruna del lago

Giuseppe Bearzi

Libro: Copertina rigida

editore: MORLACCHI

anno edizione: 2017

pagine: 368

Acque dolci e amare, profonde e di superficie, dove esseri animali e vegetali vivono pagine intense, reiterate eppure nuove, soggetti agli umori del tempo e degli eventi; esseri che, tra fragili equilibri, scandiscono e animano le nostre vite. Sono due le Fiabe d'acqua qui raccolte, limpidi echi di vicende vissute nella realtà, che il tempo ha voluto plasmare e comporre tra cortine discrete. "La sirenetta della Laguna" si svolge nella Laguna di Venezia, dove le acque scorrono in una trama di canali e di barene; dove le barche scivolano solitarie nelle foschie, nell'operosità della pesca, negli enigmi delle tenebre. In questa realistica fantasia la bellissima sirena Ciprea ispira un amore, che scorre tra pescatori, baroni e avventurieri. "La cruna del lago" si varca sulle sponde più selvatiche del lago Trasimeno tra piante acquatiche e terrestri, uccelli e pesci, anfibi e insetti. Protagonista è Cruna, una rana di rara grazia e bellezza, educazione e sapere, che da lustri attende con fede il proprio riscatto.
19,00

Che bolle in pentola. Novelle gustose di aromi e amori

Giuseppe Bearzi

Libro: Copertina rigida

editore: MORLACCHI

anno edizione: 2015

pagine: 336

Sulla panchina del Gran Viale al Lido di Venezia, quella che sta sul marciapiede all'ombra dell'albergo Hungaria, si ritrovano, a otto lustri da quand'erano ventenni, cinque amici amanti della buona cucina. Un incontro desiderato, un'occasione per riscoprirsi e confrontare le loro vite tra verità intere e aggiustate. Per rendere l'evento più piacevole, gustoso e indiscreto, decidono di cenare assieme al ristorante di uno di loro, che sta dall'altro lato del Viale, e di trasmettersi le ricette dei cibi che hanno più apprezzato, non nude e crude, ma avvolte nel tepore di storie vissute, ascoltate o del tutto inventate. Sono ventisette novelle, diverse per luoghi, piatti, atmosfere e personaggi: la prima è imperniata sul primo tragico cibo assaporato dall'uomo e l'ultima sulla semplice malinconica dolcezza di una szarlotka all'italiana. Nel narrarle, gli amici svelano i loro gusti ma anche il senso del loro vissuto e le passioni, i valori, le miserie, i timori che li hanno sfiorati.
12,50

La neve di San Silvestro

Giuseppe Bearzi

Libro

editore: Europa Edizioni

anno edizione: 2014

pagine: 246

Notte di San Silvestro. I binari scorrono lisci sotto le ruote metalliche del treno. Fuori, l'aria è gelida. Già da un po' la neve ha iniziato a cadere e non accenna a smettere. Ad un tratto, una brusca frenata ed un black-out. L'eccezionale nevicata, il freddo ed alcune slavine hanno interrotto la linea ferroviaria, causando anche un guasto all'impianto elettrico. La sosta forzata prosegue per diverse ore, il freddo si fa più intenso e c'è un solo modo per scaldarsi: stare vicini. E ci sono diversi modi per stare vicini. Se il corpo scalda il corpo, le storie scaldano l'anima. Così Barnaba ed Angela, che si sono conosciuti solo ieri, si raccontano.
15,90

Inserire il codice per il download.

Inserire il codice per attivare il servizio.

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy.
Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy.
Chiudendo questo avviso, navigando in questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie.

Acconsento