Il tuo browser non supporta JavaScript!

ARACNE

Il dono di Crisomallo. Raccolta di articoli, racconti e teorie inerenti il comportamento degli animali

Pierluca Costa

Libro: Copertina morbida

editore: ARACNE

anno edizione: 2021

pagine: 200

"Il dono di Crisomallo" è una raccolta di aneddoti, articoli e riflessioni che ruotano tutti attorno agli animali e all'etologia, presentando in modo variegato l'attività che comunemente svolge un etologo nella sua quotidianità. Alcuni racconti, vissuti in prima persona dall'autore, raccontano della vita degli animali in ambiente domestico e di studio, trasmettendo al lettore l'intimità che spesso caratterizza la relazione uomo-animale, anche con specie non convenzionali. Mentre articoli pubblicati negli anni di lavoro dell'autore chiariscono e approfondiscono alcune tematiche etologiche. Infine, una teoria interpretativa propone al lettore un metodo di classificazione delle specie proprio sulla base delle loro caratteristiche comportamentali.
14,00

Didattica inclusiva e azioni educative in contesti di vulnerabilità

Antonella Benucci, Giulia Isabella Grosso, Luigina Maria Gabriella Da Pra, Viola Monaci, Giuseppe Trotta

Libro: Copertina morbida

editore: ARACNE

anno edizione: 2021

pagine: 200

Cittadini considerati vulnerabili per il vissuto traumatico di cui sono portatori, che spesso hanno già ottenuto l'asilo all'estero ma in situazioni precarie e poco protette come quelle dei campi profughi. Il resettlement, o reinsediamento, è un processo estremamente delicato che può avere un esito positivo solo se si gettano basi solide attraverso attività strutturate di orientamento culturale proposte ai beneficiari prima della partenza. Molte sono le sfide affrontate dai beneficiari di questa protezione: elaborare aspettative realistiche, imparare una nuova lingua, decodificare norme sociali non conosciute, prepararsi al meglio per l'integrazione nel paese di destinazione. Su quali competenze è necessario focalizzare l'attenzione nella fase pre-partenza? Quali aspetti risultano determinanti per l'integrazione dei migranti? Quali attività possono migliorare la connessione tra la fase pre-partenza e quella post-arrivo? Il volume propone alcune riflessioni frutto di ricerche realizzate nell'ambito del progetto FAMI "Commit", si rivolge a studiosi di didattica interculturale, mediatori interculturali, operatori dell'accoglienza e cittadini volontari che desiderino avvicinarsi alla realtà migratoria, offrendo loro strumenti teorico-operativi finalizzati alla realizzazione di azione educative in contesti di vulnerabilità.
12,00

CORPUS/CORPORA. TRA MATERIALIT? E ASTRAZ

AA.VV.

Film

produzione: ARACNE

anno edizione: 2021

17,00

L'informativa sul processo di stakeholder engagement e sull'analisi di materialità nelle dichiarazioni non finanziarie

Saverio Petruzzelli

Libro: Copertina morbida

editore: ARACNE

anno edizione: 2021

pagine: 200

Tra le attività più caratteristiche e complesse che entrano in gioco nella rendicontazione delle informazioni non finanziarie figurano il coinvolgimento degli stakeholder e l'analisi di materialità, processi tra di loro interconnessi ed essenziali nel definire i contenuti del report. Nel volume si esamina la qualità della disclosure su tali aspetti, proponendo un framework teorico interpretativo ed un modello di valutazione dell'informativa contenuta nella "Dichiarazione di carattere non finanziario" ("DNF") ai sensi del D. Lgs. 254/2016. Nel testo sono illustrati i risultati di una ricerca condotta sulle DNF pubblicate dalle società quotate nell'indice FTSE MIB di Borsa Italiana, mostrando le criticità emerse in merito ad aspetti quali: il rispetto del principio di inclusività, l'informativa sugli impatti degli argomenti materiali individuati e relativa influenza sugli stakeholder, l'equilibrio e l'imparzialità nel reporting.
18,00

Turismo, paesaggio e beni culturali. Prospettive di tutela, valorizzazione e sviluppo sostenibile

Libro: Copertina morbida

editore: ARACNE

anno edizione: 2021

pagine: 880

L'opera si occupa del rapporto esistente tra turismo, paesaggio e beni culturali, posto che il rispetto delle esigenze sociali e ambientali del territorio è essenziale per lo sviluppo del patrimonio turistico locale, nonché per la creazione di siti turistici riconoscibili per le loro unicità. In tale contesto, le best practices sono validi strumenti per il recupero e la salvaguardia del patrimonio artistico, storico e culturale. Il paesaggio, come successione diacronica del rapporto uomo-territorio, è, infatti, "deposito" di testimonianze che raccontano i mutamenti nel tempo, mentre i Beni Culturali rappresentano il Patrimonio materiale e immateriale alla base della nostra cultura, inteso sia come bene economico che come valore e testimonianza per recuperare la memoria e l'identità. Prefazione di Antonio Giusti. Introduzione di Giorgio Matteucci.
66,00

Disposizioni introduttive. Previsioni giuridiche e ipotesi interpretative

Luigi Sandirocco

Libro: Copertina morbida

editore: ARACNE

anno edizione: 2021

pagine: 148

Il volume tratta la genesi del Corpus giustinianeo attraverso il quadro storico e il quadro giuridico che hanno portato alla realizzazione di un autentico monumento alla plurisecolare esperienza romana e alla consacrazione di un imperatore che non si limitò a contrassegnare un'epoca. Alle costituzioni introduttive è stata consegnata la filosofia politica con cui Giustiniano intese ridisegnare lo Stato, in una visione che è allo stesso tempo laica e religiosa. La sua eredità è quella di un sistema di civiltà divenuto la base dell'intera cultura occidentale.
12,00

Mediterraneo. Onde e correnti di una storia di famiglia

Ludovica Cantarutti

Libro: Copertina morbida

editore: ARACNE

anno edizione: 2021

pagine: 136

Il libro è una riflessione, indotta attraverso vicende culturali, sull'opportunità che l'Europa Unita, che ha per motto "Unità nella diversità", annetta nel suo ambito anche le nazioni del Nordafrica che si affacciano sul Mediterraneo. Una provocazione? Un progetto azzardato? Non tanto se si pensa ai legami che compattano la storia dei popoli che si affacciano sul Grande Mare. Così l'autrice fa sfilare elementi comuni come gli arabi in Sicilia, la presenza di Venezia, il linguaggio (sabir) comune a tutti i marinai del Mediterraneo, la storia della musica, quella del profumo e altri elementi naturali come luce, luoghi e identità, nonché talune forti personalità, che alla fine compongono un mixer esplosivo.
11,00

Sullo «Zibaldone» e altro. Lingua e linguistica di Leopardi

Alessio Ricci

Libro: Copertina morbida

editore: ARACNE

anno edizione: 2021

pagine: 204

Il libro raccoglie tre saggi dedicati alla scrittura dello Zibaldone di Pensieri e un quarto saggio sulle idee linguistiche di Leopardi. Il primo capitolo è un'analisi della sintassi e della testualità dello "scartafaccio"; nel secondo, si percorre l'evoluzione di alcune varianti, perlopiù fonomorfologiche, movendo dallo Zibaldone ed estendendo lo sguardo alle altre opere in prosa leopardiane. Il terzo capitolo, inedito, propone una rassegna delle forme e delle funzioni della correctio. Infine, l'ultimo capitolo discute alcuni aspetti del pensiero leopardiano sul linguaggio e sulle lingue in relazione a quello di Melchiorre Cesarotti, uno dei più importanti linguisti europei del secondo Settecento.
14,00

Cronaca di Francesco di Corbara (1347-1400). La memoria di una famiglia operante nell'Italia centrale del Trecento

Libro: Copertina morbida

editore: ARACNE

anno edizione: 2021

pagine: 188

Questo "libro di famiglia", tra i più notevoli prodotti nel tardo medioevo, unisce allo stile dimesso e pacato delle "ricordanze" di vita domestica la passione narrativa nell'evocare le vicende che segnarono profondamente lungo tutto il Trecento non solo la città e il territorio di Orvieto, ma anche in generale l'Italia centrale. L'autore, esponente di primo piano dell'aristocrazia orvietana, fu partecipe da protagonista a molti degli eventi da lui narrati; ciò fa sì che il quadro da lui tramandatoci di essi costituisca una preziosa testimonianza delle dinamiche che determinarono la transizione dalle istituzioni comunali alle signorie cittadine e agli "stati regionali", con particolare riferimento ai domini temporali della Chiesa, dei quali Francesco fu strenuo fautore e difensore.
13,00

Attività dei rappresentanti del Regno di Sardegna presso lo Stato della Chiesa dal 1814 ai moti del 1821 (L'). Vol. 2

Piermarino Gherlone

Libro: Copertina morbida

editore: ARACNE

anno edizione: 2020

pagine: 624

Cade Napoleone. I presuli da lui insediati sono costretti a lasciare le cattedre episcopali. Ad Asti il "ridicolo" Dejean, vescovo nominato, ma mai consacrato, tenta un'inutile difesa scritta che lo danneggia maggiormente. Vittorio Emanuele I pone mano a una radicale riorganizzazione delle circoscrizioni ecclesiastiche. Ogni sede rimasta scoperta viene gradualmente fornita di un pastore da lui scelto e approvato da Pio VII. Dopo impegnative ricerche, a Torino è chiamato un terrorizzato Chiaverotti. A Genova il barnabita Lambruschini. Vercelli è promossa arcidiocesi, come pure Chambéry. Cuneo è elevata a diocesi. A Roma si alternano come rappresentanti sabaudi un titubante D'Azeglio, un aulico San Saturnino e un intelligente e abile Barbaroux, che trova nel card. Consalvi - pur nelle ovvie divergenze - un altrettanto sagace e attrezzato interlocutore. I cento giorni del Bonaparte costringono il papa a rifugiarsi a Genova, diventata parte integrante dei regi domini. I concistori si susseguono a ritmo incessante, nonostante la salute precaria del papa. Solaro accetta l'incarico di cardinale di corona del Regno di Sardegna e Albani di cardinale protettore.
28,00

Sei a Saigon, bellezza

Cesario Lia

Libro: Copertina morbida

editore: ARACNE

anno edizione: 2020

pagine: 144

Il libro trae spunto da una serie di viaggi di lavoro che l'autore ha compiuto tra il 2018 e il 2019 in Vietnam e da un libro che ha letto per prepararsi adeguatamente a questi viaggi. Nel tempo lasciato libero dagli impegni lavorativi, l'autore intraprende un personale viaggio lungo le strade del sud del Vietnam e nel suo proprio Sud visto non come una latitudine geografica ben definita, ma come stato dell'animo. È la scoperta di un paese meraviglioso, poco noto se non per la sua "guerra del Vietnam" con sua miriade di libri e film, con la sua storia, le sue tradizioni, i suoi cibi e i suoi splendidi abitanti, solari come lo sono tutti gli abitanti dei Sud del mondo.
13,00

Saggi editi e inediti. Saggi critici di filosofia e storia della filosofia

Giuseppe Claudio Godani

Libro: Copertina morbida

editore: ARACNE

anno edizione: 2020

pagine: 192

Sono qui raccolti articoli e brevi saggi, elaborati in più anni di ricerca scientifica, che testimoniano un impegno a interpretare e a leggere criticamente alcuni autori classici e diverse correnti della storia della filosofia. Leggendo ci si potrà rendere conto della coerenza interpretativa e della movenza critica che animano questi scritti: il riferimento è dato da una posizione di pensiero che attesta un umanesimo filosoficamente fondato e aperto nella direzione conoscitiva e valoristico-sociale. Significativo rilievo assume anche l'istanza logico-linguistica, presente in diversi lavori, che è qui inserita entro la robustezza teoretica dell'impianto di lettura speculativa. Sono letti e interpretati temi di: Vico, Leibniz, Romagnosi, Rosmini, Gioberti, Bergson, Gentile, Melchiorre, Taylor (oltre a tratti della filosofia stoica). Viene anche proposta in sintesi la posizione filosofica dell'autore.
13,00

Inserire il codice per il download.

Inserire il codice per attivare il servizio.

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy.
Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy.
Chiudendo questo avviso, navigando in questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie.

Acconsento